colon  
 
Utente 729XXX
gentile dottore ho una bambina di 16 mesi con una colonstomia sul trasverso a causa di una nec presa a soli 20 giorni di vita prima operazione ileostomia
poi seconda operazione quella indicata sopra a causa di colon stenotico dal trasverso fino al retto e quindi mi hanno detto i chirurghi che non era possibile al momento ricanalizzare perche' la bimba doveva crescere di peso
ora la mia domanda e' questa;Che peso deve raggiungere la bimba per essere ricanalizzata? e poi siccome il chirurgo mi ha detto che c'e' solo un cm di moncone rettale a che tipo di intervento si deve sottoporre? grazie per l'eventuale risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gent.ma mamma,

le stomie vengono applicate per proteggere il restante colon e per garantire una funzionalità nel passaggio di materiale fecale.

molto probabilmente necessita di una riconfigurazione del colon verso il retto che si chiama intervento di Duhamel o di Soave, anche se vi sono altre tecniche come la PSARP di Pena.
certo da qui non è molto semplice darle una risposta più precisa.

ci tenga informati.
cordialità
[#2] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
dottore la ringrazio per la veloce risposta ma volevo chiederle che peso la bambina piu' o meno deve raggiungere? ed inoltre il colon viene collegato al retto direttamente anche se il moncone e' solo di un cm? e poi con solo questo cm di retto alla ricanalizzazione non c'e' pericolo che le scariche siano molte perche' il retto e l'ano sono fermi da molto tempo? mi scusi e grazie
[#3] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gent.ma

ma quanto pesa adesso la piccola?

ha una storia di prematurità?

i parametri sono molteplici soprattutto per quanto riguarda la programmazione della chiusura della stomia e dell'eventuale modellamento del tratto stenotico per la futura riconfigurazione del tratto ceco colico e per quello rettale.

l'impatto fecale è un secondo discorso che eventualmente potrebbe ridiscutere con i colleghi.

da qui ripeto non è molto semplice "gestire" questi casi.

ci tenga informati se le fa piacere.

cordialità
[#4] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
si e' nata prematura di 1,400 kg ora pesa intorno ai 9 kili
dottore mi scusi ancora se le faccio un altra domanda ma le tecniche che ha scritto nella prima risposta in che consistono? ed eventualmente la chiusura della stomia si protaesse nel tempo non bisogna fare nessuna peretta o clisteri per il retto e l'ano grazie per le veloci risposte
[#5] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gent.ma

se ha interesse per le tecniche potrebbe dare un'occhiata al sito divulgativo personale dove tratto le MAR.


altrimenti su internet ne trova tanti di spunti.

anche se credo che poco le possano dire le questioni tecniche .


cordialità
[#6] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
grazie dottore per le risposte un ultima domanda quindi sde ho capito bene la bimba si deve sottoporre ad una ricostruzione intestinale? ed anche di una pouch? grazie e mi scusi per le troppe domande ma sono preoccupata cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
dottore non mi ha piu' risposto
[#8] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Buona sera,

Le chiedo scusa, ma ogni tanto lavoro anch'io...

le rispondo in breve.

la condizione intestinale alta che deve verosimilmente essere richusa ( stomia temporanea) è un dato di fatto, quello che non riesco a ben comprendere da qui è la condizione di base, Morbo di Hirschprung? sino a che livello dalla base del retto?

non ho idea da qui se consigliare o meno una pouche.

se le fa piacere mi invii le immagini degli esami svolti, anche se credo non abbia di bisogno trovandosi in ottime mani chirurgiche anche a napoli.

cordialità e mi scusi ancora per il ritardo.

[#9] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
dottore immagini ne ho solo una del clisma opaco ma si vede ben poco se vuole posso scrivere con precisione l'ultimo intervento
[#10] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Grazie ma con le immagini se fossero acquisibili sarebbe meglio.

a presto allora

cordialità
[#11] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
dottore una domanda la stomia della bimba spesso si rimpicciolisce e si ritrae da un lato e' normale? mi scusi le mandero' al piu' presto le immagini o la cartella clinica
[#12] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
buona sera,

si è normale visto che è costituita da intestino.
faccia pure.
siamo qui

cordialità
[#13] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
salve dottore come sempre gentile nel rispondermi domani porto mia figlia dal dottor tramontano il chirurgo che l'ha operata per telefono mi ha detto subito che la bimba deve crescere bhene prima di fargli l'intervento conclusivo ma non mi specifica mai che significa crescere bene e il peso che deve raggiungere domani le faro' sapere cosa mi ha detto cordiali saluti
[#14] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
buona sera,

ci tenga informati, con piacere, siamo qui

grazie a lei

crodialità
[#15] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
carissimo dottor cutrupi sono stata oggi dal chirurgo che mi ha detto che la parte bassa dell'intesino si sta allargando anche se corta io credo di 5 6cm e per poter ricollegare il colon al retto devo fare mattina e sera delle dilatazioni anali alla bimba e poi per settembre devo ritornare e vedere la situazione. la procedura e' corretta?
[#16] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
gent dottor cutupri oggi facendo la dilatazione anale dopo un po' la bimba ha cacciato delle macchie marroni di odore fecale e' normale? poi ho dimenticato che il chirurgo ha detto che sta facendo queste dilatazioni sperando di recuperare il retto rimasto significa che servono quindi solo per questo altrimenti collega il colon all'ano direttamente ma poi l'intestino si ristabilisce lo stesso non avendo (speriamo di no) il retto?

cordiali saluti
[#17] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gent.ma

io capisco la sua preoccupazione, come le dicevo da qui è un pò difficile starLe dietro.

la malformazione è una malformazione ano rettale, deduco di si, da qui in poi, forse solo con immagini e radiogafie o quant'altro amerei darle una risposta più precisa.

credo che i colleghi che vi stanno seguendo e trattando siano consapevoli delle loro scelte e del loro atteggiamento.

abbiate fiducia nel loro operato.

si certo con le dilatazioni anali il prodotto fecale dovrebbe fuoriuscire.

per qunto riguarda lunghezze e altro se vuole, come dicevo attendo immagini.

cordialità
[#18] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
gent dottor cutrupi guardi che la bimba ha una colostomia sul trasverso e'siccome il retto e l'ano sono separati da piu' di un anno per questo le ho domandato perche sono fuoriuscite queste macchie marroni poi per quanto riguarda la malformazione non c'e' sono i danni fatti dall'enterocolite che ha avuto era solo per chiarire. ora il colon collegandolo direttamente all'ano o al retto c'e' differenza tra le due cose?
[#19] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
grazie
[#20] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
gentile dottor cutrupi voglio aggiornarvi sulla situazione della bimba allora il chirurgo visitandola ha detto che dovra togliere il retto perche' quasi inesistente e poi deve valutare se il colon prima della stomia fino a che punto e' vascolarizzato bene (ascendente e parte di trasverso) altrimenti deve resecare altro colon
ora io vorrei capire se la bimba nojn ha piu' il retto che tipo di intervento dovra' avere? con il restante colon non e' possibile fare una pounch colica o e' troppo breve il tratto? il'intestino poi ci vorra' tempo prima che si ristabilisca? la prego di rispondermi anche se non sono stata molto gentile nell' ultimo consulto mi scuso ancora e grazie
[#21] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gent.ma Mamma,

sono lieto di risentirLa.

non si preoccupi, la via virtuale a volte disturba tutti.

io credo, gentilissima mamma, che dal punto di vista tecnico solo chi ha sotto mano la piccola paziente sappia di che cosa sta parlando.
in linea molto teorica, mi trovo perfettamente in linea con il collega.

purtroppo solo operando e valutando le condizioni di retto, colon e di restante parte intestinale si potrà dedurre quale tipo di ricostruzione eseguire.

purtroppo le complicanze post chirurgiche ed il trattamento a lungo termine delle condizioni come MAR, sono molto particolari e devono essere seguite molto da vicino.

rimango in attesa di un suo riscontro.

cordialità
[#22] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
grazie dottore per la veloce risposta una domanda ma collegando solo l'ascendente all'ano con il tempo il colon prende le funzioni di retto e mantiene di piu' le feci? distinti saluti
[#23] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
carissimo dottore come sta? la bimba a distanza di 8 mesi ancora deve essere ricanalizzata l'ultima visita il chirurgo mi ha detto che il pezzettino di retto rimasto prima del canale anale va rimosso perche' troppo corto mi ha detto che effettuera' un anastomosi coloanale in un unico tempo ora la mia preoccupazione e' di solito con queste anastomosi non si fa una stomia di protezione e poi dopo 3 0 4 mesi si richiude per permettere la cicatrizzazione dell'anastomosi stessa?
ora la bimba ha 27 mesi e pesa quasi 11 chili
grazie per tutte le risposte anticipatamente
[#24] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Buongiorno,

piacere mio risentirVi.

la fase è normalmente quella inversa, anorettoplastica e chiusura delle stomie.

le complicanze sono quelle di cui parlavamo sopra.

il più è creare un buon retto, con un tono sfinterico adeguato e permanente, l'abboccamento dei due monconi se da entrambe i lati si recupera non dovrebbe essere difficile.

purtroppo non mi ha mandato le immagini, e non riesco a memoria a trovare le distanze incriminate nei nostri messaggi.

se riuscisse...sono qui.

cordialità ed in bocca al lupo. Un super abbraccio alla piccola
[#25] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
gentilissimo dottore grazie e' un piacere anche per me quindi se ho capito bene verranno messi dei punti all'ano ma e' un intervento che si puo' fare in un unico tempo? lui mi ha detto che se non riesce a collegare per via addominale va per via anale ma dopo le feci che passano dall'ano non possono portare infezioni? grazie un caro abbraccio
[#26] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Bouongiorno e tanti auguri.

il problema per come venga corretto se dall'addome o direttamente dal retto ano lo lasci al chirurgo.

il problema più grosso è sicuramente il dopo, per vedere come tiene la stomia ( collegamento ) dei monconi attaccati, le perdite di feci e la loro consistenza( più si asporta più le feci hanno meno transito e quindi meno riassorbimento).

un abbraccio, siate fiduciosi
[#27] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
grazie dottore per gli auguri e per la solerte risposta ma dopo con il tempo l'intestino si assestera'? un abbraccio
[#28] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Buongiorno e grazie per gli abbracci, che contraccambio.

il destino dell'assorbimento intestinale, ipovitaminosi etc etc è correlato al passare del tempo.
in letteratura scientifica si trova di tutto e di più su tale argomento.

io direi che è meglio procedere passo dopo passo, e con un pensiero alla volta.

cordialità, anche da parte di " papà".
[#29] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio dottore per la pazienza spero che l'operazione vada bene e che mia figlia un giorno possa avere una vita normale
[#30] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.
[#31] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
salve dottore come sta? volevo comunicarle che la bimba e' stata operata il 12 settembre sono riusciti a collegare colon ascendente e parte di trasverso al retto che per fortuna era diventato di 3cm con una suturatrice per adulti poi gli hanno applicato una ileostomia di protezione a due bocche e la ricanalizzazione dovrebbe avvenire tra un mese
dopo 7 ore di intervento non le dico la mia gioia nel sapere che il retto era stato salvato un po' di paura c'e' stata dopo 5 giorni la bimba aveva un po' di perdite ematiche dall'ano risolte con ugurol ora credo che prima della ricanalizzazione dovranno esplorare l'anastomosi quando dura piu' o meno quest'intervento? e con il recupero del retto le evacuazioni saranno tante inizialmente o non molte? grazie anticipatamente per la risposta e mi scusi per tutte le volte che mi ha dovuto sopportare
[#32] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
buongiorno a voi,

il futuro della stomia è da valutare passo dopo passo.

così come il recupero delle evacuazioni regolari, normoconformate.

non sopporto, spero di supportare in scienza e coscienza

cordialità
[#33] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
salve dottore oggi siamo andati per un'esplorazione rettale dal chirurgo
e ci ha detto che era tutto a posto ma siccome l'anastomosi e' stata fatta in modo circolare tra mucosa e mucosa deve fare varie dilatazioni anorettali per allargare il tratto la prima in anestesia totale per evitare che la bambina si muova non le dico la mia preoccupazione per quest'altra anestesie e per altre dilatazioni e quindi altre sofferenze per la bimba ma e' normale questa procedura e' perche' non ci e' stata detta prima? noi pensavamo di fare solo l'intervento di ricanalizzazione
grazie per la risposta anticipatamente
[#34] dopo  
Utente 729XXX

Iscritto dal 2008
salve dottore giovedi' hanno fatto alla bambina credo un endoscopia perche' il chirurgo mi ha fatto vedere un immagine del retto purtroppo c'e' una stenosi credo dell'anastomosi mi hanno detto che il ferro 8 passava tutto ma in narcosi gli hanno allargato il tratto stenotico con il dito e mi hanno riferito che bisogna fare altre dilatazioni ma si risolvera'
facendo altre dilatazioni? e se si risolve la stenosi puo' sembre riformarsi? grazie per la risposta spero in tempi brevi sono molto preoccupata un abbraccio