Utente 208XXX
salve ho 27 anni e da due giorni a questa parte ho un problema di erezione, ora spiego la storia:
vivo da circa 6 mesi con la mia partner e abbiamo una vita sessuale normale fino a 3 giorni fà abbiamo sempre avuto almeno un rapporto sessuale al giorno, con eccezione di giorni in cui ne abbiamo avuti più di uno, 3 giorni fà gli ultimi rapporti normali, appena sveglio come sempre ho avuto un rapporto con una normale e duratura erezione senza però raggiungere l'orgasmo, poi la sera sempre normalmente ho avuto un lungo e duraturo rapporto con orgasmo finale, poi dalla mattina successiva in poi ho iniziato ad avere qualche problema che dura ancora oggi dopo due giorni, ho difficoltà ad avere erezioni, e quando arrivano il pene non è duro come sempre e durano poco, non ho mai sofferto di problemi di questo tipo ed è la prima volta che mi trovo in una situazione del genere, ho provato in questi due giorni ad avere una normale erezione ma niente da fare, in due giorni sono riuscito ad avere due rapporti con orgasmo, però entrembe le volte l'erezione non era il massimo ed è durata pochissimo e soprattutto cosa mai capitata l'erezione già non buona sparisce immediatamente dopo la eiaculazione, credo che il problema sia che ho l'ansia prima di ogni rapporto e riscontro problemi però anche da solo, ho provato da solo a masturbarmi, ma anche in questo caso erezione poco dura e poco duratura, e tempi per arrivare all'orgasmo veloci, credo che il problema sia più mentale che fisico, anche se in questo periodo mi sento molto stanco però anche in altri periodi in cui sono stato stanco non ho avuto problemi sessuali, per quanto riguarda il desiderio, quello non manca, spesso ho voglia di fare sesso, mi impegno perchè possa andare a buon fine e finisco col fare fiasco,la verità è anche che non mi sono mai trovato in situazioni di questo tipo e mi imbarazzzano da morire e fanno crollare una sicurezza che ho sempre avuto, non so proprio come affrontare questa cosa perciò chiedo un parere,può essere dovuto ad un problema fisico, anche se è iniziato tutto all'improvviso senza nessun avviso da un giorno all'altro?come curare la mia insicurezza e la mia paura di fare fiasco?che mi consigliate?ho qualche fastidio alla pancia e spesso stanchezza nelle gambe da qualche giorno può essere una spiegazione?prima di sparire, l'erezione è preceduta da una vampata di calore e suodre c'entra qualcosa?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
vista l' età e l' esordio improvviso la genesi psicogena del problema è da prendere in considerazione per prima. Pertanto, si tranquillizzi, e se non passa in 15-20 giorni vconsulti un collega dal vivo. Gli altri disturbi non li vedo correlati al problema.
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio tantissimo.....ma non mi spiego però come da un giorno all'altro possa subentrare un problema psicologico che mi impedisce di avere rapporti sessuali con la mia partner verso la quale provo tanto desiderio e ache da solo.
la ringrazio ancora tantissimo.
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
E' tipico degli eventi psicogenei quello che dice. In ogni caso vediamo
[#4] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
allora speriamo bene.....vorrei solo riuscire a non pensare alla prestazione quando sto per avere un rapporto....la ringrazio ancora tantissimo e le porgo i miei saluti e auguri