Utente 123XXX
Buonasera,

Gentilmente vorrei sapere la vostra opinione su un problema che riguarda mia madre, pur sapendo che questa non sostituisce una visita medica ( che stiamo prenotando ).

Si tratta di una donna di 49anni, obesa, di carnagione chiara, e dato che da molto piccola ricorda di aver effettuato delle "cure" con raggi ultravioletti per alcune sedute perchè si credeva migliorassero il trofismo osseo, cerchiamo di prenotare regolarmente screening dermatologici ( mia madre ha anche moltissimi nevi ).

Negli ultimi due mesi le sono comparse prima delle chiazze ( tre ) rosse-rosee tondeggianti, di 2-3cm di diametro, poco rilevate, sul torace alto, poco sotto il reggiseno, in corrispondenza della linea ascellare anteriore.
Poi dopo alcune settimane, sono comparse delle chiazzette analoghe, ma leggermente più piccole ( cinque ), nella zona del limite superiore dello slip, diciamo due centimetri sopra e due al di sotto di questo,
queste chiazze sono leggermente pruriginose, e non sono tornate indietro da sole ma rimangono immodificate nel tempo.

Nell'ultima settimana si sono aggiunte papule rosse tipo un ponfo o una puntura di zanzara, od orticaria, sulle superfici flessorie di entrambi gli avambracci, e queste sono più pruriginose ( ma sempre sopportabili ) e sono al massimo di mezzo centimetro. Stanno aumentando e non accennano a scomparire.

Vorrei gentilmente sapere il vostro parere su questa modalità di presentazione, immaginando comunque che ci sia una lunga lista di possibili diagnosi.

Come informazione ulteriore mia madre da 3anni soffre si retinopatia sierosa centrale ed è in cura per questo problema ( utilizzando di tanto in tanto acetazolamide ma non lo utilizza da almeno un anno ).
Grazie mille per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

lei dice bene: le diangosi possibili sono davvero troppe per poterla orientare e non mi pare il caso di "tentare la sorte": ovviamente la maggior parte di queste è benigna, pertanto nell'attesa della visita massima tranquillità.

Cari saluti