Utente 209XXX
Salve, qualche mese fa mentre svitavo un sifone del bagno (lavoro per un impresa di pulizie) ho sentito un dolore fortissimo alla mano dx, all'altezza tra il polso ed il pollice, all'inizio non ho dato peso alla cosa pensavo che con degli antidolorifici passasse, invece a distanza di tempo mi sono accorta che la cosa stava peggiorando cosi sono andata in ospedale, mi hanno fatto le lastre dove non si è riscontrato nulla,ho fatto la rmn e da li hanno visto un versamento articolare a livello dell'articolazione trapezio-metacrapale con distensione della capsula; il medico dell'ospedale mi ha consigliato di fare degli ultrasuoni in caso non veda dei miglioramenti verrà eseguito un intervento chirurgico..ma un intervento per cosa? non ho mica ben capito quello che ho, potete darmi una spegazione Voi? o consigliarmi dove potermi rivolgere anche perchè ad oggi il dolore persiste, in maniera più moderata (ho fatto 2 iniezioni al giorno di oki) ma c'è..se fosse stata rizoartrosi non si vedeva dalle lastre? grazie Maura

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

premesso che valutare a distanza senza vedere nè il paziente nè le lastre è sempre un "esercizio teorico", mi sembra perlomeno un pò prematuro parlare di intervento chirurgico.

Io personalmente propongo l'interveno alla trapezio-metacarpale sempre, dico sempre e soltanto, dopo che tutti i tentativi medici (infiltrazioni locali, onde d'urto, ecc.) e ortesici (tutore statico notturno, tutore dinamico diurno) sono falliti dopo un periodo congruo di attesa.

Inoltre, non mi azzarderei a toccare chirurgicamente un'articolazione che non appare alterata radiograficamente.

Nel suo caso, inoltre, potrebbe esserci anche una tendinite di De Quervain, molto comune, spesso associata a un'artralgia della trapezio-metacarpale, che non si rileva certo con la radiografia, ma clinicamente (il dolore è 2-3 cm più sopra rispetto a quello della TM).

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
E' stato gentilissimo.Grazie per la risposta volevo dire anche che in ospedale mi hanno dapprima ingessato la mano per 15 gg poi ho messo il tutore che tuttoggi porto solo di giono.. spero che con gli ultrasuoni il dolore diminuisca. Mi saprebbe indirizzare verso uno specialista della mia zona o provincie limitrofe?.Maura
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Maura,

purtroppo a Massa-Carrara non vi sono specialisti iscritti alla Società Italiana di Chirurgia della Mano (perlomeno non risultano sul sito).

A Pisa, può rivolgersi a:

http://www.sicm.it/regioni_soci.html?sigla=%28PI%29&re=16

oppure a:

http://www.sicm.it/dett_centro.html?id_centro=52

A Lucca a:

http://www.sicm.it/regioni_soci.html?sigla=%28LU%29&re=16

Cordiali saluti.