Utente 411XXX
gentili dottori,
mi chiamo Luca , ho 32 anni, come mia moglie, abbiamo una figlia di 4 anni e da circa 30 mesi stiamo cercando di avere un altro figlio.
abbiamo già fatto per mia moglie una sonosalpingografia che ha riportato la pervietà delle tube.
Vi scrivo invece per sottoporVi alcuni dati relativi a 2 spermiogrammi da me effettuati:

data 04/07/03 13/12/04
numero 88.4 milioni/ml 12 milioni/ml
volume 1.3 ml 2.4 ml
ph 7.2 7.5
fluidificazione regolare irregolare
viscosità normale normale
leucociti 500.000 100.000
cell. epiteliali rare alcune

spermat. mobili
per eiaculato a '120 35.360.000 10.800.000
MORFOLOGIA
normali 30% 26%
atipie testa 30% 36%
atipie tratto intermedio 10% 4%
atipie coda 20% 16%
amorfi 10% 18%
MOTILITA'
motilità '30
rapidamente progressivi 15% 15%
debolmente progr. 25% 25%
mobili in situ 10% 10%
immobili 50% 50%
motilità '120
rapidamente progressivi 15% 15%
debolmente progr. 25% 20%
mobili in situ 10% 10%
immobili 50% 55%

agglutinazioni alcune alcune
emazie assenti assenti

sperando di averVi fornito tutti i dati ncessari, mi esprimereste il vs. parere?
Vi confesso di essere un po' preoccupato, soprattutto del dato quantitativo.
Inoltre vorrei sapere quli possono essere le cause possibili di una così rapida diminuzione, senza tralasciare nessuna possibilità, anche quella di una frequente pratica masturbatoria: è possibile che questo crei problemi di produzione degli spermatozoi?
ringraziandoVi per l'attenzione,
cordialmente
Luca

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario Mancini
20% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2004
Caro Luca, se la seconda raccolta è stata fatta con tranquillità e nelle stesse condizioni della prima, si può sospettare un problema nell'uscita dello sperma. I problemi di ostruzione parziale transitoria o permanente si valutano con un'ecografia della via seminale prossimale e distale che permette di vedere la prostata e i dotti eiaculatori. Una valutazione del sospetto di infiammazione potrebbe poi essere necessario. Per questo problema è comunque importante uno specialista dedicato alla materia. Cordiali Saluti.
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
concordo con il collega.
per fugare un sospetto di infiammazione su base infettiva sarebbe comunque utile un'urincoltura, una spemiocoltura e un test di Stamey con ricerca di clamydia, micoplasma ureaplasma urealiticum.
inoltre utile ripetere lo stesso spermiogrammma tra 2 mesi per aver un confronto
cordialità