Utente 287XXX
Salve,premettendo che io e mia moglie stavamo cercando di avere un bimbo,su indicazione del mio andrologo mi sono sottoposto all'esame per conoscere l'indice di frammentazione del dna speramtozoario (SCSA). La conclusione di tale esame è stata: presenza significativa di nemaspermi con elevato indice di frammentazione del DNA (DFI = 54% circa).Nel frattempo abbiamo scoperto di aspettare un bimbo.La domanda che adesso pongo alla vostra gentile attenzione, alla luce di questa gravidanza ed atteso il risultato dell'esame fatto e dell'alto tasso di deframmentazione diagnosticato è se tale problematica può influire sulla prosecuzione della gravidanza (in tal caso esiste un periodo entro il quale si potrebbe rischiare un aborto spontaneo o il rischio è per tutti i 9 mesi gestazionali?) ovvero se la frammentazione del DNA potrebbe creare alterazioni genetiche o malformazioni al feto (in tal caso che attendibilità avrebbe la traslucenza nucale + il bitest per la verifica dell'assenza di tali problematiche?). Vi ringrazio per le risposte che vorrete fornirmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,


personalmente ritengo che uno spermatozoo con il dna frammentato abbhia poche possibilità di fecondare un ovocita..
se tutto va bene io direi di non crearsi ansie eccessive
cari saluti