Utente 181XXX
salve egregio dottore,
in seguito ad un infezione persistente del glande che ha avuto inizio a meta agosto ( premessa ho eseguito varie cure con creme antimicotiche idratanti.eccecc) il mio dottore mi ha fatto eseguire un tampone uretrale ( tutto negativo) e un tampone al glande(senza antibiogramma) che ha evidenziato crescita di microrganismi ENTEROBATTERI in merito a tale risultato mi ha prescritto un ciclo di antibiotico minocin 100mg per 8 dì.La sintomatologia e la seguente: bollicine alla base del glande perdite biancastre e striature sempre alla base del glande. Le chiedo quindi facile da curare??? la cura per lei e valida o mi consiglia di effettuare una visita specialistica...grazie marino...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile Marino,

La visita migliore in questi sensi è quella Venereologica soprattutto se la sintomatologia e la balanopostite batterica persiste: consideri che senza antibiogramma sarà difficile determinare la terapia di scelta viste anche le molte resistenze di questi agenti infettanti, un tempo quasi per nulla patogeni oggi molto più resistenti a causa dlle continue ed incongrue terapie antibiotiche a largo spettro effettuate dalla popolazione generale.

cari saluti
Dott. Luigi LAINO
Ricercatore Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#2] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Concordo