Utente 209XXX
buonasera, sono un paziente daibetico dal 1983 e ora ho quasi 35 anni. A causa
della RD ho perso l'uso del mio OD che avevo tenteato di salvare con una terapia
di laser intensissima durata quasi un anno ma senza alcun risultato. l'ultima
spiaggia era stata la vitrectomia che, però è stat inutile.

Da un mese circa, una volta a settimana, ho iniziato a curare anche l'OS con il
laser e mi sembra di rivivere la stessa tragedia: anziché migliorare sto
peggiorando di giorno in giorno e le sedute son di circa 1000 spot per volta. Il
medico che mi cura è entusiasta del suo lavoro ma io vivo ormai terrorizzato. E'
normale che a distanza di 48 ore il mio occhio patisca ancora il laser?
Possibile che non esista al mondo una cura per guarire da questo male
infernale?? Ho accettato tutte le conseguenze di questa malattia,anche di vivere
solo più con un occhio sano (nonostante prima avessi sempre avuto 10/10 per
occhio fino a soli tre anni fa), ma la cecità vorrebbe dire per me la fine di
tutto, perdita della patente, dunque del lavoro, dunque del mio unico mezzo di sostentamento....Tre anni fa mi hanno persino negato un minimo di indennizzo per la perdita del primo occhio. P....SONO DISPERATO, MI PIACEREBBE AVERE DELLE NOTIZIE CERTE SUL POSSIBILE RECUPERO DELLA VISTA ANCHE DI UN SOLO OCCHIO RITORNANDO DA 7/10 AD ALMENO 9/10 che è il minimo per noi diabetici per continuare ad avere la patente. Grazie e scusate lo sfogo.
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
16% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
per dirle qualcosa dovrei almeno vedere il suo ultimo OCT e la Fluorangiografia.
Cordiali saluti