Utente 209XXX
Dopo tante letture su internet finalmente m sono decisa a scrivere.il tutto è iniziato verso fine febbraio cn delle fitte (tipo piccole fruste le chiamo)di 2 secondi al petto sinistro.si manifestavano durante la settimana per 2 o 3 giorni.pensavo fosse un colpo di freddo.poi cn il passare del tempo sn state più frequenti...mi sn preoccupata.ho iniziato a fare raggi al torace (tutto normale)raggi alla schiena (risultato schiena sindorme a S ).analisi del sangue tutto nella norma,un pò d ferro basso.ecografia addominale (tutto normale).mi sn rivolta ad un cardiologo dv m ha fatto un elettrocardigramma(esito tutto regolare) e ha presunto ke questi dolori derivassero da una nevralgia intercostale.m ha prescrittto una terapia di 10 siringhe di TRICORTIN.20 giorni di MERILIN.5 giorni di EFFERALGAN.e per uno stato ansioso di stomaco provocandomi aria e diarrea DREBRUM.mi ha consigliato la piscina.ho iniziato e il dolore si irradiava inspirando alla scapola sinistra cm uno spillo.A fine terapia nn ho ottenuto alcun risultato.tranne x lo stomaco ke attraverso quelle pillole avevo trovato serenità intestinale.m rivolgo ad un ortopedico...m visita e m diagnostica cervicobrachialgia sinista + deficit + eca + tricipite.cn una punta di ernia cervicale.m dice ke i miei dolori al petto sinistro sn dovuti proprio a questa cervicale.(il dolore iniziava ad irradiarsi anke al braccio sinistro e collo)m prescrive 1 settimana di flantadin più un protettore dello stomaco.facendomi interrompere la piscina.sn 4 giorni ke sto facendo questa terapia ma nn ho nessun risultato.tra 3 giorni dovrei ritornare al controllo dall'ortopedico dv c'è anke l'osteopata.ora io m chiedo...,possibile che non riescono ancora ad identificare qual'è il mio problema?m stanno solo riempiendo di medicine e andando per esclusione...aggiungo ke in questo periodo sto avendo degli attacchi d ansia e ho dei sintomi di giramenti d testa nausea mancanza d'appetito,debolezza,ho sempre freddo tremori...Una sera m hanno portata anke al pronto soccorso per dolore al petto, tremore.m hanno fatto elettrocardiogramma (tutto normale) e m hanno detto attacco di ansia.ora la domanda ke vi pongo è: devo approfondire le indagini?ke altro tipo di analisi devo fare?a ki altro mi posso rivolgere?è opportuno approfondire a livello cardiaco...,o una visita neurologica?nn sò più cos'altro fare....,i miei genitori sn abbattuti xkè m vedono molto preoccupata...ho 26 anni...peso 55 kg e sn alta 1.74. aspetto un vostro consiglio....,e vi ringrazio anticipatamente....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Innanzitutto le consiglierei di scrivere in maniera corretta, e non con le k e le x e le m ( al posto del mi), perché non tanto perché lei scrive a dei medici, ma a delle persone adulte, ed un minimo di rispetto occorre che venga portato. Non può scrivere come farebbe al fidanzato con un sms.
Detto questo i suoi disturbi sono tipici di attacchi di panico.
Se lei avesse familiarità per infarti od ictus, se assumesse anticoncezionali o se avesse la pessima abitudine al fumo le consiglierei una prova da sforzo
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
LE CHIEDO SCUSA DOTTOR Cecchini.PER LA FRETTA E PER ABITUDINE HO SCRITTO SCAMBIANDO LE X E LE M!!MA NON PERCHè NON ABBIA RISPETTO VERSO LE PERSONE ADULTE O DOTTORI!!ANZI...! PER QUANTO RIGUARDA IN FAMIGLIA NESSUNO HA SOFFERTO DI INFARTI OD ICTUS.NON PRENDO PILLOLE ANTICONCEZIONALI,NON FUMO E NON BEVO. LEI COSA MI CONSIGLIA DI FARE?CERCARE DI CALMARMI??CI STO PROVANDO CON TUTTE LE FORZE... MA SONO 4 MESI CHE VIVO IN QUETO STATO...SONO UNA RAGAZZA MOLTO DINAMICA,LAVORO,STUDIO E HO FATTO SEMPRE ATTIVITà FISICA...E RITROVARMI IN QUESTO STATO MI SENTO BLOCCATA IN TUTTO!!ASPETTO UN SUO SUGGERIMENTO...,LA RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE...

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Penso che si tratti di attacchi di panico per cui le conviene rivolgersi ai colleghi psichiatri per valutare la loro opinione. Non su preoccupo del suo cuore. Cordialità.
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio Dottore per la sua risposta!quindi lei mi dice che non è opportuno fare un'ecografia al cuore?sono sufficenti 2 elettrocardiogramma?Ho notato che la mattina al risveglio il mio cuore ha tachicardia e durante la giornata mi sento come un nodo in gola!dopo la terapia di cortisone non avverto più quelle scosse al petto ma ho dolore la petto come un qualcosa che mi tira verso il basso e mi prende collo e spalla...posso affermare che in questo periodo sono molto ansiosa....,ma non riesco a distinguere se sia un fattore ansioso o meno...
la ringrazio infinitamente...
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Confermo la sua necessita di un controllo specialistico non cardiologico. Cordialità
Cecchini
[#6] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio ancora dottore per la sua disponibilità....,seguirò il suo consiglio..
domani vado a fare la visita di controllo dall'ortopedico e osteopata per valutare la cura di cortisone come procede...... se vuole la terrò aggiornato!!
cordiali saluti e buona domenica...
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Io non penso che lei abbia bisogno ne dell'ortopedico ne dell'osteopata..Un buon psicologo od un bravo psichiatar la farebbe sicuramete stare meglio. arrivederci
[#8] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno dottore!lunedì sono andata al controllo dall'ortopedico dove c'era anche l'osteopata.facendomi una manipolazione l'osteopata mi ha detto che ho tutti i nervi schizzati.la schiena è come un tronco,rigidissima. e il dolore al petto è dovuto ad un nervetto vicino il torace che è si è infiammato e mi sta dando tanto fastidio.tra 2 settimana devo fare la seconda manipolazione e ha detto che cn queste sedute tutto si risolverà.......spero che questa sia la diagnosi giusta e definitiva.intanto l'ortopedico mi ha ridotto il cortisone ad un quarto ancora per una settimana!

dottor cecchini secondo lei....,potrebbere essere un inizio di sclerosi multipla?
la ringrazio ancora per la sua disponibilità....
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
le ho gia' consigliato una consulenza psichiatrica per una terapia dell'ansia. con questo la saluto
cecchini