Utente 209XXX
caro dottore sono un ragazzo di 33 anni a cui è stato diagnosticato l'ipogonadismo ipogonadotropo.
esito esame del liquido seminale:
ESAME MACROSCOPICO
Volume: 0.98 ml
Ph: 7,8
Aspetto: Torbido
Coagulo alla raccolta: Presente
Fluidificazione: Completa dopo 30 min.
Coaguli dopo fluidificazione: Assenti
Viscosità: Normale
ESAME MISCROSCOPICO
Concentrazione nemaspermica: 0
Conta totale nell'eiaculato: 0
HO RIPETUTO LO SPERMIOGRAMMA, AVENDO QUASI LO STESSO RISULTATO.
DOPO HO FATTO UN ESAME ORMONALE CON I SEGUENTI RISULTATI:
FT3: 3,10 pg/ml
FT4:11,60 ng/ml
TSH : 2,3 ùUi/ml
LH : 5,20 mUI/ml
Prolattina: 5,10 mg/ml
Testosterone: 556,0 ng%ml
FSH: 2,0 mUI/ml
Ora leggendo molti forum, e siti specializzati su questo determianto problema, secondo me ho una "Azoospermia di tipo ostruttiva" (ma l'andrologo che ho interpellato, dice che un problema testicolare, anche se nella sua visita ha confermato che il volume testicolare è apposto).
La cura che mi è stata data è: Gonal F da 150 unità 3 volte a settimana per un mese.
Dopo dovrei ripetere lo spermiogramma, se non si rileveranno spematozoi, si passerà alla biopsia!

ORA VI CHIEDO
1)SECONDO LEI E'CORRETTO FORMULARE LA DIAGNOSI DI AZOOSPERMIA NON OSTRUTTIVA (NOA), BASANDOSI SOLO SU QUESTI ESAMI??? (CHE A MIO PARERE, DICONO IL CONTRARIO).
2) è GIUSTA LA TERAPIA???

GRAZIE PER LE EVENTUALI RISPOSTE CHE MI VORRA'FORNIRE!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

da quello che ci scrive le possiamo consigliarle, prima di iniziare qualsiasi tipo di strategia terapeutica, una seconda valutazione con esperto andrologo .

Nel frattempo, se desidera poi avere ulteriori informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore, ero già convinto di cercare un nuovo consulto da un Andrologo specializzato nella patologia della riproduzione umana.

Inoltre avevo già letto l'articolo da lei consigliato, come molti altri, su quasta particolare patologia.

La ringrazio, e se per lei non è un disturbo la terrò informato!

Grazie, di cuore!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Qua sono e, se lo desidera, mi tenga aggiornato.
[#4] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Dottore un ultima domanda, quale esame mi consiglia oltre a quello sulla fibrosi cistica, per capire se la mia azoospermia e di tipo ostruttiva o non-ostruttiva?
Grazie.
[#5] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Dottori di MEDICITALIA ma è vero si o no, che fare una cura ormanonale, (con Gonal F da 150 unità), sia controproducente???? avendo un quadro clinico ormonale buono!!!
IO NON CI CAPISCO + NULLA!!

GRAZIE
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

a livello genetico, oltre alla ricerca della eventuale presenza di mutazioni per la fibrosi cistica, potrebbe essere utile una mappa cromosomica o cariotipo e la ricerca di eventuali microdelezioni a livello del cromosoma Y.

Infine non si ponga problemi terapeutici che hanno un'ovvia risposta e senta ora in diretta un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore...ho richiesto la prenotazione per tali esami, ma mi sà cha passerà almeno tre settimane per i risultati!

GRAZIE ANCORA
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatte queste indagini poi ci aggiorni, se lo desidera.
[#9] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Buona sera Dottore, sono di nuovo qua, dopo il ritiro delle nuove analisi fatte, le posto i risultati:

1)ANALISI: Diagnosi Molecolare delle microdelazioni del Comosoma Y

Metodica Utilizzata: Estrazione del DNA da Sangue, analisi del DNA tramite MULTIPLEX-PCR

RISULTATI: Assenza di alterazioni a carico del DNA del cromosoma Y per marcatori della regioni AZFa.

2)ANALISI: Diagnosi Molecolare di Fibrosi Cistica mediante ricarca di 38 mutazioni

Metodica Utilizzata: Estrazione del DNA e analisi tramite Reserve Dot Blot

RISULTATI: Assenza delle 38 mutazioni del gene della Fibrosi Cistica Genotipo IVS8 poly Y:7T/7T

3) ANALISI: Cariotipo RISULTATO cariotipo 46XY

4) FSH (0 min) 2,0 mUI/ml
5) FSH (30 min) 1,9 mUI/ml

Questo è tutto per ora!! Cosa mi puo dire in merito a questi risultati?

Grazie!!
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sembra delinearsi un problema ostruttivo; ora però risenta in diretta il suo andrologo,
[#11] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dott. Beretta, lunedi mattina, ho la visita dall'Andrologo, che mi sottoporrà ad altri accertamenti...la terrò informato!

Grazie Ancora!
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, qua siamo!
[#13] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Buona sera Dottore, oggi sono stato sottoposto a due tipi di esami: Ecografica trans-rettale post-eiaculatoria, ed Ecografia scrotale, dal quale è emerso:
Prostata mormoconformata, di volume regolare per età circa 16 ml) ad ecostruttura finemente disomogenea.
Nulla da segnalare a carico della zona periferica. Capsula integra, con vascolarizzazione nella norma. Ampolle deferenziali presenti e mormali.
Vescicole seminali presenti e ipotrofiche (6 mm bilateralmente).

Mentre l'esame scrotale, ha dato dìi seguenti risultati:
TESTICOLO SX
Ecostruttura:Disomogenea
Ecogenicità:Ipoecoica
Parenchima:Normovascolarizzato
Lungh:42 mm
Larghezza:29 mm
Profonfità: 19 mm
Noduli: NO
Ilo Testicolare: Nella norma
Idrocele: Assente

TESTICOLO DX
Ecostruttura:Disomogenea
Ecogenicità:Mista
Parenchima:Normovascolarizzato
Lungh:45mm
Larghezza:30mm
Profonfità: 21mm
Noduli: NO
Ilo Testicolare: Nella norma
Idrocele: Assente

Ora il mio Andrologo, non si è sbilanciato più di tanto, e mi ha detto che nell'80% percenti dei casi, con i miei risultati, se viene fatta una Biopsia, sicuramente si ritrovano, degli spermatozoi ( di fatti mi ha fatto prenotare già la biopsia)
Ma nel frattempo mi ha prescritto una cura da fare per 3 mesi + 3 mesi di GONAL F 150, a metà ciclo, ripetere lo spermiogramma!

E' corretto procedere in questo modo? secondo il Dott. la cura serve anche quando sarà fatta la Biopsia!!

Grazie!
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se il problema è ostruttivo, come sembra, è difficile condividere l'indicazione terapeutica da lei ricevuta.

Piuttosto si preoccupi che il suo andrologo abbia la struttura clinica adeguata in grado di effettuare una crioconservazione degli spermatozoi che eventualmente verranno trovati.

Un cordiale saluto.
[#15] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Dott. Beretta e da un pò che non le scrivo, perchè ho appena finito il ciclo di tre mesi di GONAL F, ed ho ripetuto lo spermiogramma, ed i risultati sono sempre gli stessi dei primi due: cioè Azoospermia!
Ora non sò sè proseguire la cura per i restanti tre mesi (che secondo me, non servirà a nulla!!)...
Il centro dove farò la biopsia può effettuare la crioconservazione....

Ora secondo me non mi resta che aspettare!!

Grazie...
[#16] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Inoltre un ultima domanda...quale tecnica di "recupero" è la migliore, la TESE -MICROTESE-BIOPSIA???

Grazie!
[#17] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Dott. mi scusi ancora, leggendo + attentamente i risultati dello spermiogramma ho letto:
NOTA: negativa la ricerca di forme nemaspermiche complete e vitali dopo centrifugazione a basso numero di giri rilevate solo rarissime forme nemaspermiche (1 ogni 8-10 campi) tutte atipiche e immobili.

Cosa vuol dire?

che ora si configura una azoospermia non ostruttiva?

Sperando presto in una sua risposta...le dico anticipatamente Grazie!
[#18] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

la confusione totale regna intorno al suo problema "azoospermia"!

Se l'FSH è effettivamente a 2mUI/ml ed era stata fatta una dignosi di azoospermia ostruttiva tutto quello che ci racconta non quadra!

Senta eventualmente ancora il suo andrologo e comunque la presenza di spermatozoi, dopo terapia non mirata, esclude un problema ostruttivo completo, se l'esame è stato fatto in ambiente dedicato ed aggiornato.

Anche sulle strategie di recupero deve ora sempre risentire il suo andrologo che si spera abbia chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

Ancora un cordiale saluto.
[#19] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la celere risposta!

1) L'andrologo non si è ancora sbilanciato su che tipo di azzospermia si tratta!! (....e per me a tutt'oggi è strano)
2) Confermo i risultati sull'FSH che è a 2,0

Ora non sò, cosa intende per ambiente dedicato ed aggiornato, è un centro privato dove non ho le competenze per dire se è aggionato o meno, ma fatto sta, ho ripetuto lo spermiogramma, in due centri uno a Roma e l'altro all'Aquila ed entrambi mi hanno diagnosticato l'Azoospermia!!

ORA NON SO CHE FARE!

Stasera telefono all'Andrologo..ma non credo in questa terapia da lui consigliata...a mio modesto parere...farei subito una biopsia (tanto alla fine è quella l'unica strada da seguire)...per chiarire una volta per tutte se ci sono probabilità di trovare o meno spermatozoi per la ICSI!!

Concorda?

Grazie!
[#20] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

senta il suo andrologo ora e almeno si accerti della possibilità di crioconservare gli spermatozoi che eventualmente verranno trovati ad livello dell'eventuale prelievo testicolare che farà.

Ancora cordiali saluti.
[#21] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Dottore Buonasera
La volevo informare che il 29/12 ho l'intervento di biopsia!
Ora mi chiedevo, se si può effettuare l'intervento in anestesia totale!!
Grazie!
[#22] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

questa è una decisione che deve prendere con il suo andrologo e con l'anestesista che la seguirà.

Con FSH non elevato e sospetto problema ostruttivo generalmente il ricupero di spermatozoi comunque non richiede anestesia generale.

Cordiali saluti.
[#23] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Caro Dr, ieri sono stato sottoposto a bipsia testicolare dx, in anestesia locale. Non è stato recuperato nessun spermeatozoo! il dottore ha detto che sono stati trovate solo delle cellule e che bisogna aspettare l'esame istologico!!

io oramai sono rassegnato...e sono già orientato verso l'eterologa!!

A cosa mi può servire l'esame istologico?...visto che già ho affrontato 3 mesi di gonal f??

Aspetto consigli...grazie di tutto!
[#24] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

L'esame istologico e' sempre una tappa importante da verificare.

Valuti poi , sempre con il suo andrologo, quali strade future intraprendere.

Cordiali saluti.
[#25] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dott. Beretta

Pultroppo la Biopsia è andata male, nel senso che non è stato recupero niente di niente!!

E l'esame istologico recita così: "Tubuli seminiferi di diametro e tortuosità normali. L'epitelio è rappresentato da cellule di Sertoli e da cellule germinali che, in quasi tutti i tuboli esaminati, maturano relolarmente sino allo spermatocita primario. Nei tubuli esaminati si osservano numerosi corpi apoptotici. La parete è normale e l'interstizio contiene cellule di Leydig in nuemro e carattei regolari"

CONCLUSIONI: arresto meiotico della spermatogenesi.

La mia domande è, posso ancora seguire qualche altra strada?? Oppure devo rassegnarmi?

GRAZIE!
[#26] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

l'esame istologico parla di un arresto maturativo e quindi, se non sono stati recuperati spermatozoi con una TESE o mTESE, difficile indicarle altre strade.

Risenta ora il suo andrologo.

Ancora cordiali saluti.
[#27] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

purtroppo non si può fare nulla per modificare la sua situazione di arresto maturativo.
E' stato inutile fare una lunga terapia ormonale quando lei aveva normali valori di FSH e sarebbe inutile altro tentativo,
nell'ambito del vostro rapporto di coppia valutate la possibilità di una Ineminazione eterologa o di una adozione. Nella mia esperienza ho decdine di coppie assolutamente soddisfatee con tali scelte
cari saluti
[#28] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

sul territorio nazionale in realtà una legge, molto ideologica e di parte, non permette la donazione di gameti ma in Europ, in quasi tutti gli Stati, questa è permessa, soprattuttose si tratta della donazione di spermatozoi.

Ancora un cordiale saluto.
[#29] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per le vostre risposte, già avevo ponderato questa eventualità....ma dato che la speranza è l'ultima a morire...mi chiedevo se ha senso fare una micro-tese, dato che sono stato sottoposto a Tese, e solo al testicolo sx!

GRAZIE!
[#30] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

questa è naturalmente una scelta terapeutica che deve sempre essere valutata clinicamente ed in diretta con il suo andrologo (sua situazione clinica generale, volume dei testicoli, ed altro ancora).

Come già forse le si era detto, l'FSH di 2 mUI/ml, che lei ci ha indicato, non faceva pensare ad un problema secretivo ma ostruttivo però la biopsia, con l'esame istologico, anche se fatto su un solo testicolo, sembra non darci ragione.

Ora noi, da questa postazione, non possiamo che dirle di risentire il suo andrologo in diretta e con lui deve chiarire la sua reale, non comune e particolare situazione clinica.

Ancora cordiali saluti.
[#31] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Salve Dott.
Sono stato in Spagna per avviare l'iter dell'inseminazione con seme di un donatore, ma a dire la verità ho sempre questo pensiero fisso della microtese, per cui vorrei contattare dei centri privati dove viene effettuata, da che all'Aquila tale tecnica non viene più eseguita!
Potreste darmi dei centri dove viene effettuata?

Grazie!
[#32] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

in Italia diverse strutture urologiche, che hanno al loro interno un'Unità di Andrologia, eseguono questo tipo di prelievo chirurgico.

Comunque in primis è sempre bene risentire il suo medico di fiducia e poi l'andrologo o l'urologo, che l'ha operata, che, se la struttura in cui lui opera non esegue questi prelievi, le saprà sicuramente indicare la Divisione Urologica, più vicina alla sua residenza, dove poter procedere su questa strada.

Cordiali saluti.