Utente 209XXX
Buongiorno,

ho 25 ani e un diastema di 2mm ca. tra gli incisivi superiori centrali che vorrei correggere per fini estetici. i due incisivi laterali sono partcolarmente piccoli e appuntiti, di cui uno leggermente sporgete. per il resto non ho problemi di chiusura, alla luce delle visite effettuate, solo un leggero sovraffollamento degli incisivi inferiori che non mi crea problemi di natura estetica nè funzionale. la domanda è: stante il fatto che non sussistono problemi di occlusione, sarebbe fattibile, in linea teorica, pensare a un riallineamento dei soli quattro incisivi superiori che vada a chiudere il diastema lasciando degli spazi a lato degli incisi centrali, inevitabile date le piccole dimensioni dei laterali, e successivamente intervenire su questi ultimi con del composito in modo da colmare gli spazi aggiustandone le proporzioni? mi è stato proposto di mettere un aparecchio fisso per due anni circa che avrebbe riallineato tutti i denti, ma l'idea di sottopormi a un simile supplizio quando la disposizione dei denti è perfettamente funzionale mi lascia perplesso, così come l'eventualità di affidarmi alle sole faccette.
[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Ricapito
24% attività
4% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
la sua scelta può essere idonea ma comunque il riallineamento è pur sempre un trattamento ortodontico, forse attuabile in maniera settoriale e breve ma sempre ortodonzia è.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Auletta
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
sarebbe fattibile, in linea teorica, pensare a un riallineamento dei soli quattro incisivi superiori che vada a chiudere il diastema lasciando degli spazi a lato degli incisi centrali, inevitabile date le piccole dimensioni dei laterali, e successivamente intervenire su questi ultimi con del composito in modo da colmare gli spazi aggiustandone le proporzioni?

Gentile utente questa sua possibile terapia non mi pare la via giusta, perchè rappresenterebbe un modo molto precario di risolvere il problema.
Mi affidere solo a protocolli certi.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Purtroppo la risposta può essere ricca di errori non avendo la possibilità di referti certi ma solo ciò che dice Lei. Se la terapia ortodontica propostale ha la durata di 2 anni, molto probabile che debba risolvere altri problemi ortodontici, non per contraddirLa, ma sovente capita che un paziente pensa di avere una "bocca perfetta" e poi alla vista dei modelli in gesso della propria bocca esclami: ma questa è la mia bocca?...
Credo che si debba affidare alle cure di un bravo odontoiatra e riporre in lui la sua fiducia.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"La domanda è: stante il fatto che non sussistono problemi di occlusione, sarebbe fattibile, in linea teorica, pensare a un riallineamento dei soli quattro incisivi superiori che vada a chiudere il diastema lasciando degli spazi a lato degli incisi centrali..."

Assunto errato.

Se c'è il diastema, c'è con tutta probabilità qualcosa che non va a livello di occlusione.
Magari lei non se ne rende conto, ma un dentista preparato o uno gnatologo si.

Quello che lei chiede si può comunque tecnicamente fare: è una operazione di camuffamento.
Ma potrebbe peggiorare il problema occlusale.
[#5] dopo  
Dr. Luciano Cosma
32% attività
0% attualità
12% socialità
AVETRANA (TA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
gentile sig.na, potrebbe provare a fare una plastica agli incisivi centrali con del composito, le permetterebbe di valutare se fare o meno delle faccette e poi decidere perchè reversibile
[#6] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
gazie per le cortesi risposte (sono sig. comunque, anche se dal post non si evince).
il vero problema, fastidio dell'apparecchio a parte, è la questione estetica: facendo un lavoro che mi porta continuamente a contatto con le persone, non è davvero il caso di esibire della ferraglia tra i denti. Per quanto riguarda gli apparecchi linguali (dove con tale termine, ammesso di non starmi sbagliando, intendo quelli applicati sul retro delle arcate dentali)esistono paricolari controindicazioni tali da precluderli in alcuni casi? per quanto concerne i costi, ci sono variazioni sostanziali rispetto alle soluzioni tradizionali? ricordo che per 24 mscherine invisalign mi prevenivarono 8000 euro e rotti contro i 3000 della soluzione fissa standard, motivo per cui li escluderei a priori.
[#7] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
[#8] dopo  
Dr. Dario Spinelli
36% attività
20% attualità
16% socialità
SANTERAMO IN COLLE (BA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non ci sono controindicazioni particolari all'ortodonzia linguale.
Potrebbe anche provare a fare altri consulti perchè la DIFFERENZA (non il preventivo in quanto tale prerchè non conosco il suo caso e non posso pronumciarmi) tra ortodonzia tradizionale e invisalign (o altro di simile) mi pare eccessiva