Utente 798XXX
Salve
sono un ragazzo di 23 anni, alto 1,94 che frequenta la palestra da circa 4 mesi.
Nell'ultimo mese mi sono accorto di aver un "gonfiore sottocutaneo" nella zona "inizio sedere" / osso sacro.
In questo punto, più di una volta ... facendo gli addominali, ho sentito dei dolori notevoli. Mi chiedevo se tale gonfiore potrebbe essere la causa di tali sforzi e cosa potrebbe esssere.
Vi ringrazio.
L

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Salamina
32% attività
0% attualità
12% socialità
MAGENTA (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
POTREBBE TRATTARSI DI UNA CISTI SACROCOCCIGEA CHE SI TRATTA CON L'ASPORTAZIONE EVENTUALMENTE IN ANESTESIA LOCALE
AUGURI
[#2] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Un controllo da parte del suo curante è utile per una diagnosi di certezza.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 798XXX

Iscritto dal 2008
Ho fatto una visita presso il mio medico curante un mesetto fa in merito al problema sopra segnalato ... ha detto che secondo lui non c'è alcuna ciste e che potrebbe essere l'ultimo osso della colonna vertebrale un pò "mobile" ... sinceramente non pensavo che un osso potesse essere "mobile" ... cosa ne pensate voi ? Il fastidio non è aumentato ... ma continuo a sentire "qualcosa" all'altezza dell'osso sacro ... sopratutto quando guido. Devo fare altre visite ? a chi potrei rivolgermi ? Grazie mille.



[#4] dopo  
Utente 798XXX

Iscritto dal 2008
Vorrei aggiungere che a seguito di un consiglio di un amico ho applicato nella zona interessata il gel hyrudoid ... dopo un pò di giorni ho sentito un sollievo, meno fastidio ... ma non è mai totalmente sparito. Gel applicato per una settimana.
[#5] dopo  
Utente 798XXX

Iscritto dal 2008
Qualcuno potrebbe aiutarmi gentilmente ? :(
Grazie mille :(
[#6] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile utente,parlando di osso mobile probabilmente il collega si riferiva all'articolazione sacrococcigea.Potrebbe essere utile una radiografia della zona e valutare con ortopedico o chirurgo se è presente una sublussazione o altro oppure escludere queste ipotesi.
Saluti