Utente 482XXX
Ero in macchina, accompagnata, e ho iniziato ad avere delle fitte al cuore, fortine, ad intermittenza di circa 30 secondi, l'una dall'altra o di più, di durata di circa 5/7 sec. ciascuna per circa 15 minuti, finchè mi hanno dato un aspirina che me le ha fatte passare. Il dolore era come un pugno che mi pigiava forte al petto. il punto, precisamente sempre lo stesso di larghezza di un pugno, all'altezza dell'aorta, cioè vicino al centro del petto, ma più in alto e leggermente a sx. Il giorno dopo era come se avessi preso una forte botta lì, nel fare movimenti mi faceva male e se si toccava di più. Inoltre il punto mi sembrava gonfio, mi è venuta un po di febbre e senso di stordimento. Ancora dopo 5 gg, mi duole. Al pronto soccorso all'inizio hanno trovto degli enzimi anomali, qualcosa sulla trasmissione di non so cosa. Mi hanno fatto, elettrocardiogramma 2 volte, xchè il primo non gli tornava perf. regolare, e prelevi 2 volte, anche al polso, ecogr toracica e lastre.
Alla fine mi hanno detto che era per uno sforzo muscolare. Come è possib, se ero in macchina trasportata dopo una bella cenetta leggera??
Inoltre sono 15 gg che mi sento il collo gonfio e tirare, forse è perchè sono un po a dieta? Premetto che ho un diploma com dietista e che mangio un po di tutto senza esagerare, pure sfoglia alla crema e cappuccino la mattina.
Svolgo regolare attività fisica, 2/tre v. la settimana, anche se in qui 10 gg. sarò andata tre volte e l'ultma era 6 gg. prima le fitte.
Fumo 10 sigarette light al girono. Forse centra con la tiroide. Il collo lo sento, anche se meno, ancora tirare e gonfio.
Grazie Dottore

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I disturbi che lei riferisce non paiono essere correlati al cuore. Purtuttavia le conviene programmare un ECG sotto sforzo , dato che e' fumatrice.
Le conviene inoltre, indipendentemente dai suoi sintomi, smettere di fumare. Ora non domani
cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org