Utente 186XXX
DEVO SOTTOPORMI AD UNA GASTROSCOPIA
VISTO CHE SOFFRO DI NAUESA MI RICHIEDONO LA "SEDAZIONE PROFONDA",
PER LA QUALE DEVO SOTTOPORMI AD UNA SERIE DI ESAMI, COME PER UNA ANESTESIA TOTALE. SONO MOLTO PREOCCUPATO, IO SONO OBESO, DIABETICO, SOFFRO DI DEPRESSIONE
E AVOLTE MI PARE DI RESPIRARE VERAMENTE MALE, DI NOTTE SOFFRO DI APNEA DISPNEA,
DUNQUE QUESTA SEDAZIONE PROFONDA MI PREOCCUPA TANTISSIMO PER NON DIRE CHE MI TERRORIZZA.
IN CHE COSA CONSISTE LA "SEDAZIONE PROFONDA" CON LA PRESENZA DELL'ANESTESISTA PER LA GASTROSCOPIA
QUALI SONO I RISCHI ?




Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Utente, è il tipo di sedazione che si effettua, in alcuni casi, per questo esame. Sicuramente il suo gastroscopista preferisce effettuare l'esame assicurandosi che lei sia ben tranquillo e messo nella situazione più confortevole.
Per questo ha richiesto anche una serie di esami ematologici a causa delle patologie croniche e dei disturbi che ha indicato nella sua richiesta.
Insieme alla visita dell'anestesista prima dell'esame le è stato garantita una corretta procedura. La presenza dell'anestesista in sala le garantirà un sonno tranquillo, sotto stretto monitoraggio delle funzioni vitali con un professionista che sa come intervenire per qualsiasi evenienza.
Non deve preoccuparsi per il peso, dal suo BMI non si rileva una condizione di obesità ma se mai di sovrappeso.
La sedazione profonda consiste nella somministrazione in vena di sedativo o ipnotico che determina una fase di sonno più o meno profondo necessario per l'introduzione del gastroscopio.
Riferisca durante il colloquio anche delle sue ansie e delle sue paure al collega che la visiterà, potrà darle tutte le indicazioni e le rassicurazioni del caso.
Cordiali saluti
[#2] dopo  


dal 2012
grazie per la cortese risposta

cordiali saluti
[#3] dopo  


dal 2012
Dimenticavo,.... mi scusi dottore il dato del mio peso purtroppo non è piu quello del mio profilo, oggi
è salito a 98kg.
Dunque l'obesità è un fattore
critico per una sedazione profonda?
[#4] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
No, non direi critico. Ma va inquadrato nello studio clinico che le verrà fatto al momento della visita anestesiologica. Riferisca al suo anestesista delle apnee notturne come delle patologie già in dicate in questa sede.
Cordiali saluti.