Utente 161XXX
Buonasera,
sono una ragazza di 27 anni, alta 1.62 m., peso 70 kg e sono ipotiroidea (Eutirox 75 mg dal 2007).
Per raggiungere il luogo di lavoro (sono receptionist in hotel) cammino e spesso corro 10/15 minuti, e ultimamente mi sono accorta che appena arrivata al lavoro comincio ad avere dei strani battiti del cuore, avverto come un tuffo o come se il cuore si fermasse per un millesimo mdi secondo, a volte succede anche a ripetizione, come ieri, in seguito ad una brutta arrabbiatura.
Aggiungo che ogni tanto soffro di gastrite e di reflusso esofageo, che non curo con medicine ma solo modificando la mia dieta ed eliminando i cibi irritanti.
Ora con questa cosa ho imparato a conviverci, ne ho sempre sofferto ma capitava molto di rado, ora invece è quotidiana.
Il mio medico ipotizza un'ernia iatale. Che esami devo fare?
Cosa ipotizzate voi? Grazie per la gentile collaborazione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E possibile che sia proprio una ernia jatale a provocare queste extrasistoli, che lei descrive bene. È pero vero anche che la tiroxina che lei assume ha un effetto tachicardizzante sul cuore e facilitante le extrasistoli. La cosa migliore sarebbe che lei applicasse un hokter cardiaco delle 24 ore per valuta sia la quantità delle extrasistoli giornaliere ed il loro tipo. Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org