Utente 173XXX
Ciao a tutti.

Premetto che io sono ansioso, ma in questo periodo non troppo ad essere sincero.
Le mie piccole grandi ansie sono iniziate esattamente un anno fa quando ho avuto una pericardite (miopericardite) perfettamente risolta comunque.

Vengo al sodo.

Io in questo periodo di ansietta (dall'anno scorso ad oggi) ho sepre avuto una frequenza di 70/75 battiti.

Due settimane fa ho cominciato a correre, niente di eccessivo. Le prime due volte tutto ok, la terza (che ho anche corso meno), boh, non saprei dire, ho come avvertito che qualcosa non fosse proprio apposto.
So che potrebbe essere ansia.

A distanza di una settiamana dall'ultima corsa, cioè ieri, come per tutta questa settiamana, mi sentivo un pò strano (a dir la verità non ho pure molto digerito) ed ho provato i battiti.

Ne avevo 51.

Aggiungo che è stata l'unica volta in quato tutte le altre misurazioni hanno poi dato valori tra i 55 e 65.
Però ecco, mi fa un po strano visto che ho sempre 70 battiti e più.
(E' anche vero che non so quanti battiti avessi prima di diventare ansioso)

Per cui volevo chiedere: è possibile che uno stato d'ansia in via di estinzione porti a questa (credo) leggera bradicardia? Per assurdo l'ansia può portare a bradicardia?

Aggiungo che la pressione era perfetta, anzi bassa, ieri come oggi e oggi i battiti non mi sono scesi sotto i sessanta, forse c'è stato un 58, ma ninete più, dopo pranzo stavano a 72.
Non ho mai avuto nessun dolore al petto.

Dovrei prendere provvedimenti o posso non preoccuparmi, dato anche che ai tempi della pericardite e fino a sei mesi fa ho fatto esami su esami e tutto era apposto?

Io non è che stia male, solo ripeto, mi sento delle sensazioni strane che non saprei definire. Sicuramente sarà l'ansia che ho mangiato a fette o una sua derivazione ma ci tenevo ad avere un vostro oculato parere.

GRAZIE INFINITE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
1) Tutti il valori di frequenza cardiaca da lei riportati sono normali.
2) La pregressa pericardite, in ogni caso, non avrebbe alcuna correlazione con eventuale variazioni anomale della frequenza cardiaca.
3) Viste anche le Sue precedenti richieste di consulto, direi che si preoccupa eccessivamente delle condizioni del Suo cuore che al contrario appare in ottima salute.
Cordiali saluti