Utente 498XXX
da premettere che attualmente vivo in inghiterra e non ho la possiblita di consultare un medico, da circa 4 mesi soffro di una irritazione del glande che si manifesta dapprima come prurito con delle micro lesioni quasi impercettibili in seguito le lesioni scompaiono ed appaiono piccoli puntini bianchi con secrezioni biancastre ed alla fine il glande desquama (un po come i serpenti quando cambiano pelle) dopo aver cambiato pelle tutto ritorna normale per una settimana circa e poi ricomincia da capo.
ci sono alcuni punti da specificare:
1) l'irritazione dura al massimo 4/5 giorni ma e' costante.
2)anche la mia partner ha un irritazione zona esterna della vagina con la stessa ciclicita'( alcune volte viene solo a me) ma piu'lieve.
3) siamo ambedue persone molto pulite a volte eccesivamente.
4) talvolta questi sintomi si manifestano dopo rapporti sessuali molto "caldi"
5) l'unico rimedio adottato fin ora e' il canesten che funziona molto bene per lei ma meno per me.

consultandomi attraverso vari siti so che in questi casi aiuta molto lavarsi con saponi leggermente acidi (ph 4),voi cosa mi consigliate?
so che dovrei consultare uno specialista,masono in attesa di chiarire la mia posizione con la sanita britannica ,grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Genitle utente,

premettendo che l'inghilterra è pregna di bravi dermatologi, le consiglierei di affrettarsi a regolare le procedure sanitarie, anche se a mio avviso la "tessera sanitaria internazionale" ed il protocollo STP internazionale (straniero temporaneamente presente) dovrebbe assolutamente garantirle una visist: dico questo perchè la copertura sanitaria è fondamentale e come sà anche oltre la dermato-venereologia.

per tutto il resto e nell'ipotesi di una duplice affezione balanopostitico batterico-micotico, le sconsiglio di utilizzare detergenti aggressivi (pH acido) che possono solo implementare l'infiammazione.

Altro purtroppo non possiamo dirle da questa sede e senza una diagnosi.

cari saluti
Dott. Luigi LAINO
Ricercatore Dermatologo e Venereologo,
Malattie Sessualmente Trasmissibili, ROMA

[#2] dopo  
Utente 498XXX

Iscritto dal 2007
grazie, al piu' presto consultero' uno specialista