Utente 742XXX
Buonasera. La contatto per sciogliere un mio dubbio che mi sta togliendo la serenità. stamattina sono entrata a contatto con un asciugamano usato per la doccia da una persona che non conosco. l'ho spostato con la mano per poter passare. mi sono ricordata solo dopo di avere una ferita su un dito, scoperta, non ancora cicatrizzata, fattami qualche giorno fa con un taglierino. ora le chiedo: è possibile tramite questo tipo di contatto contrarre delle malattie come l'hiv o le epatiti? e se sull'asciugamano ci fosse stata una piccola quantità di sangue o di sperma? potrebbe essere un veicolo di contagio la mia ferita ancora aperta? non so come comportarmi...spero mi possa rispondere! grazie in anticipo!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
è vero che il contagio è dietro l'angolo, ma allora il problema potrebbe esereci anche stringendo la mano a qualcuno, o tenendosi ad un corrimano, o toccando il manico del carrello del market. Chi sa che aveva fatto chi l'aveva toccato prima di lei?
Questo è il modo migliore per entrare nel tremendo mondo della patofobia.
Si tranquillizzi e viva serena.

saluti
[#2] dopo  
Utente 742XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo dottore, la ringrazio infinitamente per la risposta. Effettivamente è come dice lei, è un attimo finire nella patofobia. Il problema, in questo caso, è un'azione insolita rispetto alla normalità, come ad esempio spingere un carrello, che mi ha fatto entrare in ansia. Per questo le chiedo se veramente l'ipotesi di contagio di cui parlo è così remota come dicono tutti. Parlo di una ferita di 4 giorni, ancora non completamente cicatrizzata e di aver scostato con la mano in questione un telo da bagno. Le sarò molto grata se vorrà rispondermi. Saluti!
[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
In questo caso, ma solo in questo, vox populi, vox Dei.
Stia quindi tranquilla
[#4] dopo  
Utente 742XXX

Iscritto dal 2008
Se anche lei mi dice che sto parlando di una cosa impossibile a verificarsi mi metto serena e non ci penso più! Grazie e buon lavoro!