Utente 205XXX
Buongiorno,
in seguito ad una visita dermatologica per psoriasi e prurito diffuso mi è stata diagnosticata una livedo racemosa importante e mi sono state prescritte tutta una serie di analisi che ho eseguito. Premetto anche che ho avuto due aborti spontanei al secondo mese di gravidanza nell'arco di un anno e che mio padre ha una sindrome mieloproliferativa che sta curando con acido folico e cardioaspirina.
Riporto solo quelli che hanno valori alterati perchè sono tantissimi gli esami fatti.

ANA, APCA, ENA,ANCA,AMA,ASMA negativi ( L'anno scorso ana e asma erano positive)
IGE TOTALI 192 ( 0-180)
Nell'esame emocromocitometrico i valori sono tutti normali tranne
PDW 12,5% (15,5 -17)
linfociti % 50,2 (19-48)
mutazione MTHFR C677T presente in eterozigosi
omocisteina 13,97 (3.70-14)
acido folico 2,89 ( >3,4)

Quadro capillaroscopico: densità capillare normale, numerosi capillari ectasici sul versante venulare, alcuni capillari tortuosi; flusso granulare lento.

Volevo avere un parere al riguardo se c'è qualcosa da approfondire o è tutto nella norma. La ricerca nelle analisi era mirata a qualcosa di autoimmune (almeno così avevo capito durante le visite) ma se ho capito bene non risulta nulla del genere. Ho le idee un po confuse.

Grazie anticipatamente.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
IN CASI DUBBI SE ASSUME UN ATTEGGIAMENTO DI ATTESA VISTA LA NEGATIVITA' DEGLI ESAMI E IN ASSENZA DI SINTOMATOLOGIA.
MA GIA' STIAMO PARLANDO DI UNA PAZIENTE CON PSORIASI?
GLI ESAMI CHE HA ELENCATO SONO NEGATIVI MA ACIDO FOLICO E OMOCISTEINA SONO AI LIMITI, IN QUESTO CASO CONTINUEREI CON L' ACIDO FOLICO CHE NON DA NESSUN PROBLEMA E FAREI UN CONTROLLO A DISTANZA, VISTO CHE INTUISCO CHE NON HA SINTOMI DI RILIEVO.
[#2] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera,
innanzi tutto grazie per l'attenzione. la psoriasi c'è ed è comparsa un mese fa su gomiti e ginocchia per la prima volta non ne avevo mai sofferto prima ed è il motivo per cui ho fatto la visita dermatologica oltre ad un prurito diffuso specialmente a mani e piedi (tipo formicolio) e particolarmente forte dopo aver fatto un bagno caldo. La psoriasi (che non mi da prurito ma bruciore) ora la sto curando con saponi neutro e una crema da applicare mattina e sera a base di ossigeno, ma la situazione non sembra migliorare. Altri particolari sintomi non ne ho a parte una stanchezza fisica a volte molto pesante indipendente dall'attività svolta durante il giorno. Per quanto riguarda i risultati delle analisi ancora non ho iniziato nessuna cura. Da cosa possono dipendere secondo lei l'anomalie nella capillaroscopia? Il controllo è meglio rifarlo con il dermatologo o un altro tipo di specialista?
Un ultima curiosità essendo io un soggetto allergico a svariate sostanze tra cui la più forte è il cloruro di cobalto la psoriasi non può esser dovuta a questo? ( il dermatologo non ha voluto vedere le prove allergiche ).

[#3] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
In genere la psoriasi può essere associata a una artrite appunto psoriasica e i dolori e la stanchezza possono comparire, se la psoriasi è squamosa è meglio mettere una crema o pomata al cortisone lontano dal sole, quindi la sera, la terapia può variare ma come base è questa.
Alla psoriasi a volte può associarsi qualche altra patologia autoimmune, se è o non è presente.
Ls capillaroscopia alterata può essere un segno di una malattia di Raynaud, da verificare comunque.
Se lei è anche allergica al cobalto cloruro, (credo ma non lo ha scritto abbia una positività al nichel solfato)
e ad altre sostanze, queste aggravano la dermatite.

Da non trascurare qualsiasi cosa altrimenti non si fa un giusto ragionamento, non esiste non voler vedere degli esami.
La psoriasi può essere scatenata da qualsiasi cosa, essendo già una malattia autoimmune.
Una specialista attento o immunologo-allergologo che sia è il suo caso.