Login | Registrati | Recupera password
0/0

Valore tas alto bimba 10 anni

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009

    Valore tas alto bimba 10 anni

    Buongiorno, la mia bimba di 10 anni ha eseguito nuovo controllo perchè nel precedente (fatto il 15.04.11) era risultato il titolo antistreptolisinico a 979.
    Questi sono risultati nuovi esami:
    LEUCOCITI 8.87 (4.5-13.5)
    EMAZIE 5.08 (4-5.2)
    EMOGLOBINA 14.5 (11.5-15)
    EMATOCRITO 40.6 (35-45)
    VOL. CORP. MEDIO 79.8 (77-95)
    HGB CORP MEDIA 28.5 (27-32)
    HGB CONC. MEDIA 35.7 (32-36)
    DISTR. VOLUME EMAZIE 11.9 (11-16)
    PIASTRINE 268 (200-500)
    LINFOCITI 3.77 (1.2-6.5)
    NEUTROFILI 3.69 (1-6.5)
    FORMULA LEUCOCITARIA
    NEUTROFILI 41.6 (25-65)
    EOSINOFILI 10.7 (0-7) ****
    BASOFILI 0.8 (0-1.5)
    LINFOCITI 42.5 (30-65)
    MONOCITI 4.4 (0-10)
    SIEREMIA 72 (70-160)
    TRANSFERRINA 309 (202-336)
    SODIO 138 (135-148)
    POTASSIO 4.8 (3.8-5)
    CLORO 103 (98-110)
    MAGNESIO 2.2 (1.6-2.6)
    PROTEINE TOTALI 7.7 (6.2-8.3)
    ELETTROFORESI SP
    ALBUMINA 60.4 (55.8-66.1)
    ALFA 1 3.7 (2.9-4.9)
    ALFA 2 10.3 (7.1-11.8)
    BETA 10.1 (8.4-13.1)
    GAMMA 15.5 (11.1-18.8)
    RAPPORTO A/G 1.53 (1.1-2.4)
    PROTEINA C REATTIVA <10 (MINORE DI 0.75)
    TITOLO ANTISTREPTOLISINICO 1030 (fino a 200) ****
    ESAME URINE COMPLETO
    PH 5.5
    GLUCOSIO 0
    PROTEINE 5
    HB (att. pseudoperossidasi) ASSENTE
    CORPI CHETONICI ASSENTE
    BILIRUBINA ASSENTE
    UROBILINOGENO 0.2 (0.2)
    NITRITI ASSENTE
    LEUCOCITI 25 (0-25)
    PESO SPECIFICO 1016 (1005-1025)
    COLORE GIALLO PAGLIERINO
    ASPETTO LIMPIDO
    ES. MICROSCOPICO SEDIMENTO RARI LEUCOCITI.

    Dato che il valore della tas a distanza di due mesi resta alto mi chiedo come mai la mia pediatra non mi abbia saputo dare indicazioni se non solo che la bimba ha probabilmente avuto una forte infiammazione della gola (e nessuno si è accorto, bimba compresa!). Gradirei avere un consiglio ed un chiarimento su come muovermi. Non voglio innalzare castelli ma, tantomeno "dormirci sopra". Piuttosto, se necessario, la porto in privato. Grazie anticipatamente e cordiali saluti.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 31 Medico specialista in: Otorinolaringoiatria
    Audiologia e foniatria

    Risponde dal
    2007
    Indipendentemente dal discorso privato o meno una valutazione otorino va fatta considerando gli esami, la situazione clinica attuale ed una storia anamnestica recente .da valutare sicuramente almeno l'opportunità di una profilassi antibiotica. Non è proprio tranquillizzante che un titolo già alto sia ancora aumentato. Faccia una consulenza orl nell'ospedale della sua città .


    resto a sua disposizione per ulteriori chiarimenti dott.maurizio ruosi

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009
    Gent.mo Dr. Ruosi, La ringrazio per la cortese e celere risposta. Stamane ho portato l'altra figlia di 4 anni dalla pediatra poichè in questo fine settimana ha sofferto di mal di orecchie. La pediatra, durante la visita ha riscontrato un notevole ingrossamento delle ghiandole in gola e le ha subito fatto un tampone. Lo stesso è risultato positivo allo streptococco. Prescritto antibiotico per 10 giorni. A fronte di questo sviluppo ha prescritto un antibiotico anche alla figlia di 10 anni (e non le ha fatto tampone perchè dice che attualmente non ha infezione ma che il suo corpo sta quindi solo rispondendo agli "attacchi" della sorellina), consigliandomi di evitare il più possibile che le bambine siano a contatto. Concordo con Lei circa la visita da otl che farò in privato dato che anche stamane la pediatra ha declinato la richiesta adducendo un "non ne vedo la necessità... visto che ora partiamo con la cura antibiotica". Le farò sapere. Grazie ancora infinite e buon lavoro.



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 31 Medico specialista in: Otorinolaringoiatria
    Audiologia e foniatria

    Risponde dal
    2007
    Mi dispiace che la sua pediatra non ne veda la necessità evidentemente è molto preparata e sicura. Ma io per metodo non disdegno mai un parere di un altro specialist quando la patologia non è di mia esclusiva competenza.


    resto a sua disposizione per ulteriori chiarimenti dott.maurizio ruosi

Discussioni Simili

  1. Tonsillite recidivante
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 04/07/2011, 19:04
  2. Gola
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 23/01/2011, 11:41
  3. Il laser durante l'intervento
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08/10/2010, 18:45
  4. Streptococco
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 03/10/2012, 14:27
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29/10/2012, 04:32
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,08        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896