Utente 155XXX
Gentili Dottori
A seguito di un dubbio sull'origine di un dolore al petto sx ho effettuato due elettrocardiogramma a riposo a poca distanza verso fine aprile con relative analisi del sangue,compresi enzimi cardiaci:nulla e' stato evidenziato.
Il dolore rimaneva,la paura e l'agitazione autavano quindi mi sono deciso a recarmi dal cardiologo per fare ulteriori accertamenti e siamo al 05.05.2011.
Ho fatto quindi elettrocardiogramma sottosforzo il quale non ha evidenziato nessun problema,nulla.
Nello stesso giorno ho fatto anche un ecocardiogramma il cui respoonso e' quello che segue:
"Normali dimensioni dell'atrio destro.Ventricolo destro di normali dimensioni e buona cinesi.
Dimensioni dell'atrio sinistro lievemente aumentate.
Volvola aortica apparentemente tricuspidale ,semilunari con conservato movimento di apertura,volvola mitrale e tricuspidale :minimo rigurgito valvolare.
Ventricolo sx :lieve aumento delle dimensioni e degli spessori parietali,normale la cinesi segmentaria, contrattilita' globale conservata(FE circa 70%).
Perocardo apparentementa indenne."
Alla mia richiesta allarmata da alcuni note riferite al ventricolo sx,il cardiologo mi ha detto di stare tranquillo che dipende dal mio passato,una intensa attivita' sportiva causa un ingrossamento del ventricolo ed inoltre e' tutto compensato dal FE pari al 70%,quindi un ottimo valore.
Io seguito ad avere il dolore e anche una certa astenia, non riesco a capire se ormai ha vinto in me ansia e paura che ingigantiscono il problema. In passato circa tre anni fa ho sofferto dalla stessa parte di una nevrite intercostale curata con punture di Neuramide che hanno fatto effetto.Forse il problema si e' ripresentato e io mi sono fissato sul cuore?
In ogni caso mercoledi prossimo ho fissato un nuovo appuntamento con il cardiologo per avere ulteriori spigazioni sul dolore ed evetuali nuove strade da percorrere.
Faccio bene a preoccuparmi o sto esagerando?Faccio bene a recarmi di nuovo dal cardiologo?
Quale valutazione date del referto dell'ecocardiogramma?
Grazie
Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi pare che lei si preoccupi senza motivo:
1- i dolori che lei riferisce non sono di pertinenza cardiologica, sia per tipo che per dolore.
2 - la prova da sforzo e' negativa
3- il lieve incremento della volumetria del ventricolo sinistro e dell'atrio sono conseguenti all'attivita' fisica che lei riferisce di fare.
Si rassereni pertanto

cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la sua risposta,
Risultero'pauroso o ansioso,ma durante la notte mi sveglio spesso per fare l'urina,mi sembra di avere fame d'aria,confusione e una facile stancabilita' che prima non avevo.Un amico di famiglia con sintomi simili ai miei e un problema al vetricolo sx simile al mio,dopo vari controlli e visite gli e' stato riscontrato uno scompenso cardiaco che gli sta provocando tutta una serie di problemi legati a questa grave patologia.
Come faccio a capire e verificare se i miei dubbi sono fondati o falsi?
Cosa posso chiedere fare?
Grazie
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
mi pare dia verle gia' risposto punto per punto. Si tranquillizzi
Cordialmente
cecchini
ww.cecchinicuore.org