Utente 781XXX
Gentili dottori.Per una faringite il medico mi ha prescritto l'antibiotico giasion.Il farmacista mi ha detto che e 'un principio attivo nuovo.Chiedevo se il farmaco e' efficace oppure "leggero" dato che la cura va seguita per dieci giorni .Grazie
[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.mo Utente,

si tratta, in effetti, di un antibiotico il cui uso non rientra nelle Linee Guida della terapia per una faringite batterica. Immagino che il Suo Medico avrà scelto tale molecola elettivamente per qualche motivo che a me è ignoto, visto che non rientra in alcuna delle Linee Guida a me note. Per usare una tale molecola, secondo le Linee Guida della buona pratica medica, dovrebbe essere stata esclusa la sensibilità agli altri antibiotici comunemente usati, pena il serio rischio di instaurarsi di resistenza batterica, il che non è un problema solo per un Paziente ma per tutta la comunità.

Il termine "leggero" non ha significato quando si parli di terapia antibiotica. Questa deve essere sempre mirata e di durata appropriata.
[#2] dopo  
Utente 781XXX

Iscritto dal 2005
Grazie.Nel foglio illustrativo pero' come prima indicazione ci sono le faringo tonsilliti acute.
[#3] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.mo Utente,

il bugiardino non ha assolutamente nulla a che fare su come devono trattarsi le malattie ma solo sulle indicazioni per le quali è approvato in Italia. Si può attraversare la strada usando un aereo ma non è la cosa giusta da fare. Fare il Medico è leggermente più complesso che leggere le istruzioni di un medicinale.

Per le faringo-tonsilliti i criteri terapeutici sono estremamente complessi per evitare l'insorgenza di resistenze antibiotiche e variano in rapporto al numero di faringo-tonsilliti, alla loro stagione, all'età della persona, alla presenza di altre patologie, alla terapia delle eventuali altre patologie e, ça va sans dire, sulla presenza di particolari batteri e/o loro associazioni e/o resistenze. Tutto questo è codificato a livello OMS; Europeo e, in alcuni casi, Regione per Regione. Dubito che troverà questo sul bugiardino (che è scritto dalla casa produttrice e pertanto ha altri interessi).

A onor del vero, vedo però con costanza ammirevole che molti miei Colleghi sembrano ignorare del tutto la maggior parte di questi criteri e questo è uno dei motivi per i quali l'Italia è attualmente il Paese in Europa con la maggior resistenza antibiotica.
[#4] dopo  
Utente 781XXX

Iscritto dal 2005
La ringrazio nuovamente dottore ma in questo caso cosa devo fare allora? continuare? sospendere?Non avro' una guarigione completa?.Sa,lavoro in proprio e non posso permettermi di ammalarmi.Grazie ancora
[#5] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.mo Utente,

Sospendere la terapia sarebbe un errore, in quanto un mezzo efficace per provocare selezione di resistenze è proprio la durata (o il dosaggio) inadeguati. La cosa migliore sarebbe quella di condurre a termine il ciclo. E tanti auguri di un buon Week-end.