Utente 210XXX
Mio marito soffre di fibrillazione atriale da 4 anni. Un'amica, con lo stesso problema, mi riferisce di aver trovato enorme giovamento assumendo una compessa di NORMOTIR al giorno, al punto che non avverte recidive da molti mesi, cioè da quando assume il suddetto integratore. Chiedo: può fare lo stesso mio marito senza temere di subire danni dalla assunzione di queste compresse? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La fibrillazione atriale è un aritmia molto seria che spesso ha conseguenze disastrose come le embolie, anche cerebrali. Pertanto occorre che suo marito sia sottoposto cronicamente a terapia anticoagulante orale con coumadin tenendo un INR attorno a 3. Ne parli col cardiologo curante per scegliere inoltre un farmaco antiarifmico
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org