Utente 205XXX
Salve è da 3 anni che sta peggiorando una situazione di oppressione al petto e alla schiena malgrado gli esami cardiologici risultino negativi . Se sto troppo a riposo compare una dispnea di notte , se faccio degli sforzi compare sempre questa dispnea , mentre se ogni giorno faccio delle semplici passeggiate noto che l'oppressione scompare per poi tornare quando sto seduto per tempo davanti al pc . Tramite gli ansiolitici la situazione rimane totalmente identica e mi chiedevo se potesse essere un problema cardiaco oppure è la scogliosi modesta che infiamma continuamente schiena e petto . Ho notato anche che facendo gli esercizi di respirazione e trattenendo l'aria fanno molto male sia il petto che la schiena e sembrano i muscoli e le ossa . Secondo voi come dovrei comportarmi?
[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buonasera,

la sintomatologia che lei descrive non appare francamente collegabile a patologie di interese chirurgico-toracico.

L'unico consiglio che mi sento di darle, qualora non sia stato già fatto, è di controllare l'eventuale presenza di problemi a livello gastrico o esofageo (reflusso, gatrite).

Cordiali saluti.