Utente 208XXX
salve...soffro di prostatite da circa 4 anni.,..diagnosticata dal mio urologo. Come succede a tanti il problema si ripresenta non appena smetto col ciproxatin..l'ultima volta nemmeno l'antibiotico ha funzionato, la prostata si era gonfiata e non riuscivo nemmeno a stare a sedere. Quindi ciclo di ciproxatin per 10gg e 2 mesi di permixon 320...che ha funzionato, tutto è tornato normale, nel frattempo assumevo anche fermenti lattici di vari tipi. Poi 10 gg dopo la fine dell'assunzione di tale farmaco ho avuto ancora il disturbo. Ho notato che i problemi alla prostata si ripresentano regolarmente appena l'intestino fa i capricci: meteorismo,stipsi,morroidi e bruciori vari. In poche parole mi sono accorto che non riesco ad evaquare regolarmente come qualche anno fa, nemmeno con l'uso di fermenti.Mangio regolarmente verdure, carni, pasta e pane, sono in formissima fisicamente,faccio tantissima attività motoria,anche se questa stipsi e a volte diarrea nn mi fa sentire benissimo. Ho smesso di fumare da 3 mesi pure, pensando che fosse legato alla nicotina. Tuttte le volte che sento che si sta per ripresentare il problema(oramai lo so!)mi sento psicologicamente affranto. Cosa mi consiglia?(erezione ok, ma poco liquido seminale e fitte ai testicoli quando l'infiammazione è in atto)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
poche cose sono fastidiose come una prostatite, concordo.
dovrà armarsi di pazienza e continuare a farsi seguire dal suo urologo per i farmaci.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
grazie per la risposta...