Utente 210XXX
Salve,
tempo fa salendo da mio suocero, l'ho trovato in posizione eretta che accusava dolore toracico e non si sentiva bene.il tempo di chiamare mia suocera e pochi secondi dopo era sul divano semisdraiato quasi privo di sensi, giallo in viso, occhi all'indietro, sudorazione fredda.
abbiamo chiamato i soccorsi che hanno pensato ad un infarto, che in ps è stato escluso. dopo l'ospedale mio suocero ci ha detto di avere respirato gas a poca distanza mentre pelava le galline, per due ore, in ambiente semichiuso, ha pranzato e poi si era sdraiato a dormire. ieri un ragazzo ad una festa, dopo avere mangiato gli antipasti ha avuto una cosa simile, dopo che si è ripreso mi ha detto di avere respirato vernice il giorno prima. ho girato un pò sul web, e sono arrivata a leggere delle crisi vagali.vorrei sapere se il gas e la vernice possono averla provocata, se crisi vagale era. e quali altre sono le cause che portano ad una crisi vagale?(congetsione?freddo o caldo?)
grazie molte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L'inalazione di gas (metano, suppongo, o di vernici possono provocare i disturbi che lei descrive, cosi' comeil caldo e lamncanza diventilazione di un ambiente chiuso.
Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org