Utente 456XXX
Boun giorno, innanzitutto complimenti per il sito,
il mio problema e' il seguente.
Circa 4 mesi fa al mio addio al celibato ho avotu un rapporto con una prostituta nel quale il condom non aderiva perfettamnte. Il mio dubbio su un possibile contagio e' dovuto al fatto di essrmi depilato circa trenta ore prima con un rasoio elettrico che ha provocato dei micro taglietti sui testicoli e alla base del pene. Taglietti che hanno smesso di sangiunare dopo circa 3 minuti.
Dopo 3 settimane del rapporto ho avuto febbre 37/37.2 per circa tre settimane e questo mi ha provocato un forte trauma convinto da subito di essere stato contagiato, ed arrivando a livelli di depressione(se cosi' si puo chiamare) con crisi di pianto. Successivamnte ho avuto un forte problema gastrointestinale con difficoltà di digestione per circa un mese, ed ora da circa un mese ho frequenti evacuazioni(a volte normali a volte piu' molli almeno per tre/quattro volte al giorno) ed una sensazione di dover sempre
evacuare.
ho effetuato un test hiv dopo 30/60/110 giorni con metodo elfa+agp24 in una struttura privata, tutti negativi.
Le mie domande sono
1 il test che ho utilizzato e' sicuro e definitivo o devo ripeterlo?
2 se questi sintomi fossero correlati si sarebbe gia posivitizzato?
3 se non correlati questi ultimi sintomi ha cosa potrebbero essere ricondotti?
grazie per il tempo dedicatomi.
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Stia sereno, un test negativo a 110 giorni da assoluta certezza di sieronegatività.
Marcello Masala MD