Utente 494XXX
Ho sentito parlare di nuove analisi del sangue per l’accertamento dell’ereditarietà di malattie cardiache (anche costose, ma che si possono fare presso strutture pubbliche in convenzione).
Essendo soggetto a rischio per ereditarietà, vorrei saperne di più. Come si chiamano queste analisi e quali sono le percentuali di affidabilità ?? Grazie e cordiali saluti. pldlcn4@yahoo.it

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Iadanza
24% attività
0% attualità
0% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2002
Non esistono ad oggi esami del sangue o genetici per rispondere a tutte le infinite condizioni patologiche cardiovascolari note. In casi selezionati per la presenza di specifiche cardiopatie (es. cardiomiopatie, aritmie legate ad alterazioni dei canali ionici o collegenopatie, etc.) è possibile indagare geneticamente alcune condizioni morbose per valutare la possibilità di trasmetterle ai discendenti. La condizione che lei descrive di essere un soggetto a rischio per ereditarietà è molto generica e non indagabile con indagini ematiche o genetiche. cordiali saluti. dr. iadanza
[#2] dopo  
Utente 494XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio per la sollecita risposta, ero già un pò scettico e Lei ha confermato i miei dubbi. Cordiali saluti.