Login | Registrati | Recupera password
0/0

Dolore al petto lato sinistro

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011

    Dolore al petto lato sinistro

    Salve ho 46 anni e sono maschio, da parecchi mesi sento vari tipi di dolore al petto lato sinistro e al centro:senso di oppressione,dolore che si irradia fino alla schiena oppure dolore pungente,dopo aver fatto una rampa di scale mi viene il fiatone come se avessi corso,la notte sento i battiti del cuore specialmente se sono girato sul lato sinistro.Ho fatto mesi fa una visita dal cardiologo con ECG ma non è risultato nulla,il fatto è che questi dolori aumentano di intensità ogni giorno che passa.Sarebbe opportuno eseguire altri esami e se si quali ?Grazie



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 729 Medico specialista in: Cardiologia

    Risponde dal
    2009
    Le consiglierei di fare un ECG sotto sforzo ed un ecocolordoppler cardiaco.
    Spero inoltre che lei non abbia familiarità per infarti od ictus e che non sia fumatore.
    Ne parli il prima possibile con il suo medico.
    Cecchini
    www.cecchinicuore.org


    Dr. Maurizio Cecchini - Specialista in Cardiologia -Pisa
    Medicina di Emergenza ed Urgenza
    www.cecchinicuore.org

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    La ringrazio dott. Cecchini,purtroppo il mio medico di base è riluttante a farmi eseguire accertamenti più completi (quelli da Lei scritti sopra)in quanto è convinto che i miei malesseri siano di origine psicosomatica mentre io non sono affatto d'accordo perchè ogni giorno che passa i sintomi si aggravano.
    Ero fumatore fino a due anni fà mentre in famiglia c'è un caso di aneurisma all'aorta addominale per mio padre operato 6 anni orsono e tuttora vivente (82 anni) senza particolari problemi.
    Mille grazie per la risposta,la saluto cordialmente.



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 729 Medico specialista in: Cardiologia

    Risponde dal
    2009
    La sintomatologia che lei riferisce e' sospetta e pertanto ne riparli col curante. D'altra parte mi pare che lei abbia piu' di un fattore dui rischio.
    Cordialmente
    cecchini
    www.cecchinicuore.org


    Dr. Maurizio Cecchini - Specialista in Cardiologia -Pisa
    Medicina di Emergenza ed Urgenza
    www.cecchinicuore.org

  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    gentilissimo Dottor Cecchini

    ho fatto l'ecocolordoppler cardiaco,di seguito il referto:
    Dimensioni di radice aortica ai limiti superiori di norma(indicizzata per BSA 17 mm),dell'aorta ascendente e dell'arco aortico (31 mm) esplorabile.
    AORTA radice 40 ascendente 37 Atrio sinistro 40
    Valvola aortica normale per anatomia e dinamica.
    Valvola mitralica normale per anatomia e dinamica.Minima insufficienza,fisiologica.
    Atrio sinistro di normali dimensioni.
    ventricolo sinistro di normali dimensioni cavitarie,lieve ipertrofia del setto interventricolare,normale cinesi parietale segmentaria e funzione sistolica.
    Pattern diastolico mitralico,venoso polmonare,DTI(E/è=7)come da normali pressioni di riempimento.
    Settore dx normale per dimensioni e funzione (TAPSE 24 mm).
    Fisiologica insufficienza tricuspidale da cui si stima indirettamente normale pressione sistolica polmonare.
    Pericardio nella norma.
    Conclusioni:cardiopatia ipertensiva.

    Il medico che ha effettuato l'esame mi ha fatto notare che sull'aorta c'è qualche problema,sono da considerasi
    preoccupanti i dati ?

    La prossima settimana faccio il test da sforzo al cicloergometro e a giorni ritiro il referto dell'Holter pressorio delle 24 ore.

    Attendo un Suo gentile riscontro appena possibile.

    Grazie e saluti.



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 729 Medico specialista in: Cardiologia

    Risponde dal
    2009
    Si in effetti i diametri Dell aorta sono ai limiti alti , anche che lei è una persona alta ed in sovrappeso.
    Data la familiarità sarebbe consigliabile una TC del torace per studio dell aorta ( con mezzo di contrasto). Oppure,MAE la sentisse, un ecocolordoppler cardiaco transesofageo.
    Cordialmente
    Cecchini
    www.cecchinicuore.org


    Dr. Maurizio Cecchini - Specialista in Cardiologia -Pisa
    Medicina di Emergenza ed Urgenza
    www.cecchinicuore.org

  7. #7
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    grazie per la risposta, ma ci sono cure oppure in futuro dovrò subire un intervento ?



  8. #8
    Indice di partecipazione al sito: 729 Medico specialista in: Cardiologia

    Risponde dal
    2009
    Se le dimensioni dell'aorta rimanessero a questi valori non c'e' certo indicazione a nessun intervento. Controlli attentamente la pressione, che non deve superare i 12575 mmHg e riduca il peso corporeo.
    Cordialmente
    cecchini
    www.cecchinicuore.org


    Dr. Maurizio Cecchini - Specialista in Cardiologia -Pisa
    Medicina di Emergenza ed Urgenza
    www.cecchinicuore.org

  9. #9
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Buongiorno Dott.Cecchini,

    ho fatto entrambi gli esami (holter+test da sforzo)e non sono state trovate anomalie.Tra quanto tempo dovrei fare un altro controllo?

    Grazie.




Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21/06/2011, 05:50
  2. Aneurisma aorta toracica
    in Cardiologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25/06/2011, 18:14
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27/06/2011, 23:52
  4. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 24/05/2011, 10:48
  5. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 23/05/2011, 21:13
ultima modifica:  14/04/2014 - 0,11        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896