Utente 193XXX
Salve gentili dottori,

avrei una semplice curiosità da porvi:leggendo un articolo riguardante la disfunzione erettile, mi sono imbattuto in un passaggio in cui si parla di "lesioni neurovascolari" causate dall'uso prolungato di farmaci e/o droghe,come una tra le possibile cause.
Potreste cortesemente chiarirmi in cosa consiste esattamente una lesione neurovascolare?Potreste inoltre dirmi se si individua grazie ad una serie di sintomi tipici o se,altresì, è rilevabile con un eco color doppler?

Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
qualcuno ha scritto male. I farmaci non danno lesioni nervose e vascolari allo stesso tempo. La chirugia sì: es interventi sul bacino.
[#2] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la risposta!Avrei, a questo punto, un ulteriore queisto da porle.
In che modo il principio attivo della cannabis influenza il meccanismo di erezione?Può causare lesioni separatamente vascolari o nervose?

In breve...io sono un consumatore(ormai non più assiduo,ma lo sono stato) di cannabis...questa non mi ha mai causato problemi nei rapporti sessuali,anzi..
Tuttavia da alcuni mesi avverto un fastidio/scossa sulla parte sinistra dell'asta,vicino al varicocele,con ingrossamento della vena superficiale.A volte questo fastidio si estende al varicocele(sx),interno coscia,piede sx e parte sx della vescica.In più accuso riduzione (visibile DA ME) del volume dell'eiaculatio.

Quando fumo avverto un acuirsi del dolore...e alla fine non ho capito se questo dolore lo può aver causato la cannabis...oppure se ha un'altra natura ma la cannabis me lo fa avvertire di più.

La prego non mi lasci brancolare nel buio e mi dia un suo parere scientifico...dato che da eco-color doppler,spermiogramma,spermiocoltura e toccamento della prostata non è emerso niente...se non un varicocele nel testicolo sx.
La ringrazio per la sua attenzione e per il suo tempo.
Distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
un consumatore di cannabis va incontro a lesioni nervose reversibili con la sospensione della cannabis stessa, l' uso di cannabis prevede personalità molto ansiosa e quindi prona a problemi psicogeni. Detto questo mi riesce difficile di qua dare risposta certa
[#4] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per i chiarimenti.E' stato preciso e puntuale.Un' ultimissima domanda: queste lesioni nervose di cui lei parla(amesso che abbiano a che fare col mio caso) provano/posso provocare sintomatologia dolorosa?

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
si o no dipende
[#6] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
mi associo alle risposte già ricevute.
Farei un percorso a ritroso del suo consulto, attenzionando l'ansia, l'ansia correlata all'uso di droghe, le possibili complicanze, l'ansia correlata alla sessualità e l'utilizzo delle droghe per migliorare la sfera della sessualità.
Una chiaccherata con uno psicologo, perfezionato in sessuologia, forse può contenere in sè, tutte le rispsoste che cerca.
cari saluti