Utente 210XXX
carissimi dottori o 25 anni e 14 mesi fa o messo al mondo il mio secondo figlio con un cesario ma il bambino era troppo su allora x farlo scendere me lo hanno dovuto spingere in giu e spingendo mi hanno toccato la colecisti facendo otturare il dotto adesso anche se non mangio niente mi viene dolore anche se il vero dolore lo avuto solo una volta e so finita al pronto soccorso il chirurgo dice che la colecisti non e infiammata e non ci sono calcoli quindi non va operata il mio dott di base invece dice che ha lungo andare posso avere problemi al fegato e al intestino vorrei sapere se e già successo a qualcuno visto che solo il 5 per cento di chi soffre di colecisti a il dotto otturato e secondo voi se dovrei consultare un altro dottore e un ultima cosa se dovrei far causa ai dottori che mi hanno operato non x il fatto in se ma per il fatto che uscita dalla sala operatoria gli o spiegato che non riuscivo a respirare perche avevo un dolore sotto la costola destra la schiena e il braccio destro e mi hanno risposto che era stata la posizione sul tavolo operatorio e chiedere un risarcimento danni visto che sto sempre male grazie in anticipo"

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA


Gentile Signora,
sinceramente non appare molto comprensibile la spiegazione che le è stata data (da chi?) circa "spingendo mi hanno toccato la colecisti facendo otturare il dotto".

Nel suo interesse, prima di pensare di "fare causa ai dottori" occorrerebbero maggiori dettagli per comprendere quale dotto sarebbe stato ostruito e con quale meccanismo, dal momento che accuse avventate e non giustificate potrebbero danneggiare Lei per prima.
In tutta sincerità non conosco nessuna manovra ostetrica che, anche volendo pensare a grave imperizia, possa provocare danni alla colecisti o alle vie biliari.

Concordo pienamente con il Collega che Le sconsiglia l'asportazione di una colecisti priva di calcoli e non infiammata e a questo punto concentrerei gli sforzi sulla ricerca della vera causa dei suoi disturbi che potrebbero essere verosimilmente di origine osteomuscolare.
[#2] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
caro dottore la diagnosi mi e stata fatta dal chirurgo che mi a visitata nella domanda sopra sono stata molto breve e di poche parole la spiegazione che mi a dato il dottore e che l ostretica premendo sul addome a tastato la colecisti e a fatto in modo che uscisse della sabiolina e si e posizionata al interno del dotto che fa uscire l aria e mi provaca dolore e vi assicuro che e insopportabile ... per quanto riguarda la il risarcimento come o spiegato sopra non e per il fatto in se perche e stato un incidente e nessun dottore vorrebbe far del male volontariamente a mio avviso ma e per la loro negligenza nel post operatorio adesso spero di essere stata un po piu chiara.. e comunque mille grazie per avermi risposto
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Gentile Signora,
l'ipotesi così formulata, E SEMPRE CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA, continua ad apparire un po' fantasiosa: non esistono dotti che "fanno uscire l'aria" dalle vie biliari e sinceramente dubito che un Chirurgo possa averLe dato una simile spiegazione.
La eventuale presenza di calcoli nella Via Biliare Principale, che è tutt'altra cosa e che darebbe sintomi molto diversi, andrebbe in ogni caso suffragata da opportuni esami di laboratorio e rilievi strumentali.


Nel suo interesse cercherei una causa diversa per i suoi disturbi.
[#4] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
mille grazie