Utente 127XXX
Gentili Dottori, lo scorso anno, mia cugina, di anni 30, ha eseguito un'ecografia addominale di controllo dopo surrenectomia, praticata per rimuovere un adenoma. In quell'occasione è stato riscontrato un piccolo problema alla colecisti. Riporto il referto:
COLECISTI NORMODISTESA A PARETI SOTTILI E REGOLARI E CONTENUTO ALITIASICO; IN SEDE INFUNDIBULARE SI SEGNALA LA PRESENZA DI UNA FORMAZIONE PEDUNCOLATA DI 10x8mm (ADENOMA? FIBROMIOMA?). CONTROLLO FRA 3 MESI.
Come d'accordo, dopo 3 mesi, esegue il controllo e la situazione pare immutata: il referto è identico.
Dopo ulteriori 6 mesi dall'ultimo controllo, esegue una nuova ecografia. Il referto è il seguente:
COLECISTI NORMODISTESA A PARETI SOTTILI E REGOLARI; IN SEDE INFUNDIBULARE SI SEGNALA LA PRESENZA DI UNA FORMAZIONE PEDUNCOLATA, IPERECOGENA, DI 10X9 mm, DA RIFERIRSI IN PRIMA IPOTESI A FIBROMIOMA; INOLTRE CON I CAMBI DI DECUBITO SI EVIDENZIA LA PRESENZA DI MATERIALE ECOGENO DA RIFERIRSI A FANGO E MICROCALCOLI. CONTROLLO FRA 6 MESI DOPO TERAPIA MEDICA (con Ursobil).
E' in attesa di eseguire una visita specialistica chirurgica, ma nel frattempo ci piacerebbe avere un Vostro parere.
GRAZIE A TUTTI!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La calcolosi, se asintomatica, non richiede terapia.
Il polipo di 10 mm è al limite nel senso che oltre i 10 mm costituisce un' indicazione alla colecistectomia, se piccolo invece puo' essere controllato periodicamente con ecografia. Auguri!