Utente 209XXX
Buongiorno.
Da più di un mese avverto un problema nella zona perineale: in pratica vi è un gonfiore superficiale (sembra essere una sacca longitudinale gonfia e decentrata a sinistra, a tratti lievemente dolente, a tratti indurita, che parte da una zona posta a circa 1 cm dall’ano e termina poco prima dell’inizio dello scroto). In passato, circa 2 anni fa, il problema si presentò in entità minore (piccole sacche interne vicine all’ano) e andò via da solo (notai che i bagni al mare mi facevano molto bene in tal senso).
Ho osservato che tutto inizia da un forte prurito all’ano con emissione (insistendo a strofinare) di sebo.
Non ho dolori durante le evacuazioni e non ho notato tracce di sangue (parlo di urine, feci e sperma). Ho un’attività sessuale normale e non avverto nessun problema ai testicoli.
I fastidi si presentano invece quando sono seduto o mentre cammino (infatti, talvolta, sono costretto a divaricare leggermente le gambe per provare sollievo).
Provo sollievo immergendo la parte (che in tal modo tende a sgonfiarsi) in acqua calda o, viceversa, mettendoci su del ghiaccio
In attesa di un consulto presso un chirurgo vorrei cortesemente sapere se avete idea di cosa possa trattarsi. Pensate che quella specie di sacca possa essere un tumore?

Cordialità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Mi sembra poco verosimile, ma in ogni caso bisogna aspettare l'esito della visita chirurgica, come del resto le ha gia' scritto il Collega nel precedente consulto.
Cordiali saluti