Utente 165XXX
Buongiorno,
assumo da ormai circa 3 anni 20mg di Cipralex al giorno per superare un mio problema di eiaculazione precoce, con ottimi risultati.
Prima di iniziare la cura, ero un donatore di sangue. Mi sarebbe piaciuto continuare a donare, ma il mio psichiatra mi ha suggerito di non farlo perché l'assunzione del Cipralex non è compatibile con la donazione.
Ho letto che è vietato donare a chi assume ansiolitici maggiori, ma Cipralex è da intendersi tale? Potrei avere qualche chiarimento in più in merito?

Grazie.
[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.mo Utente,

l'Escitalopram non rientra in tale categoria. Le suggerirei di non menzionarlo perché l'uso di tale molecola per l'eiaculatio praecox è off-label, cioè non approvata dallo Stato per tale uso.
[#2] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
Gent.mo Dott. Benci,

la ringrazio per la celerissima risposta. Riterrebbe pertanto che sia possibile per me donare sangue?

Grazie.
[#3] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Se non assume altre terapie e non sussistono altre controindicazione, sembrerebbe di sì.