Utente 784XXX
Mio padre, 66 anni, robusto, alto 1,85 e un po' in sovrappeso (120Kg) ha eseguito un ecocardiocardiografia che he riportato il seguente esito.

Cavità destre di normale volumetria.
Atrio sinistro dilatato (5,18 x 5,86 x 5,55 cm).
Ventricolo sinistro dilatato (5,43 cm) ed ipertrofico.
Aorta dilatata (4,08 cm).
Cinesi sia segmentaria che globale nelle norma.
Funzione contrattile conservativa (F.E. = 63%).
Strutture valvolari non seriamente danneggiate.
Non versamento pericardico.

COLOR-DOPPLER: ridotto compliance vent. sinistra.
Si consiglia rx torace con particolare attenzione all'aorta ascendente.


Quale soluzione è consigliata per risolvere questo problema?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il quadro del paziente e' importante. Oltre al sovrappeso probabilmnente e' anche un paziente iperteso data la ipertrofia, , la dilatazione atriale e ventricolare sinistra.
L'aorta , come giustamente e' stato suggerito, va studiata con attenzione e la sola Rx non basta, verosimilmente le verra' proposdta una TC.
Ma la cosa fondamnentale e' che riduca drasticamente il peso 8anche se ci vorra' il tempo) e che controlli accuratamente la pressione arteriosa, portandola a livelli normali (120/80 mmHg) qualora fosse elevata. E' opportuno che riduca il consumo di sale nella dieta, oltre che la dieta in genere.
Ovviamente do per scontato che il paziente non sia fumatore.
Cordialemnte
cecchini
www.cecchinicuore.org