Utente 206XXX
Salve a tutti, innanzitutto grazie per il prezioso servizio che fornite ...colgo l'occasione per porvi un quesito, premetto che quando vado dal barbiere ho sempre un pò di preoccupazione perchè in realtà forbici e pettini non vengono cambiati ogni folta che si effettua un'acconciatura ad un nuovo cliente...stamattina dopo essermi fatto tagliare i capelli recandomi a casa e toccando con le dita il cuoio capelluto dietro la nuca ho notato che c'era un brufolo grandicello dal quale è uscita una piccolissima quantità di siero (non sangue), adesso la mia paura è che il barbiere passando col pettine su quel brufolo (come di sicuro è avvenuto) abbia potuto o provocare lui stesso una piccola escoreazione o comunque anche se già ci fosse stata la lesione, abbia potuto toccare con il pettine o le forbici la piccolissima lesione che normalmente si crea con i brufoli ancora freschi. Vorrei sapere se questo può essere considerato un rischio per contrarre HIV o Epatite C... (premetto anche che io sono stato il primo cliente della giornata infatti il barbiere ha aperto il negozio davanti a me)...Spero mi rispondiate
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
salve,
in teoria sì, ma in determinate e particolari condizioni (per esempio pettine imbrattato di sangue non ben coagulato ecc.)
In realtà è molto più facile beccarsi un'infezione cutanea batterica, per la scarsa igiene, o i pidocchi che non HIV o HCV, soprattutto nelle condizioni da lei poste

saluti
[#2] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio ... beh nel mio caso ero il primo cliente della giornata (08:30) ed i pettini e forbici erano ancora riposti nel cassetto e di sicuro non erano stati utilizzati se non 12 ore prima.... che ne pensa lei ?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
MI sono già espresso. Starei tranquillo!