Utente 138XXX
Salve,
Premettendo che ho 25 anni, sono alta 1,70m e peso 57 kg,
Vi scrivo per chiedervi un consulto, in quanto dopo aver eseguito delle analisi di routine mi sono risultati dei valori un po' alterati.
In particolare la bilirubina indiretta che è 5.06 mg/dl (con un limite massimo di 0.95mg/dl)e di conseguenza bilirubina totale 5.24 (limite massimo 1.20), mentre la bilirubina diretta è 0.18 con un limite massimo di 0.25.
Inoltre, anche il valore di ALT-GPT è risultato al di fuori della norma, ovvero 39 UI/L, mentre il valore limite dovrebbe essere 35. AST-GOT è invece nella norma ed è pari a 27 UI/L con un limite di 40, mentre la GGT è 11 UI/L con un limite di 36.
Ho eseguito anche i markers delle epatiti e sono risultata negativa all'epatite C, mentre sono vaccinata per la B.
Considerando che ho molto spesso la sclera gialla, sintomo che si acutizza con la stanchezza e che seguo un'alimentazione molto rigida priva di fritti, di alcolici, e di tutto ciò che potrebbe portare ad un'alterazione dei valori sopra citati, vorrei chiedervi se secondo voi la mia situazione è preoccupante
[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
sarebbe utile consocere quali esami ha eseguito e se questo dato è presente solo nelle analisi indicate e non in precedenza.La bilirubina indiretta, può aumentare per diverse cause:infettive,intensa attività fisica,s. di Gilbert (maggiore a digiuno),alcuni farmaci.

In attesa di un suo riscontro, Le invio cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dott. Pascucci,
la ringrazio per la risposta.
Per rispondere alle sue domande:
- ho eseguito analisi di routine quali emocromo, elettroforesi proteica,...e i valori fuori dalla norma sono stati solo quelli indicati in precedenza e il valore dei reticolociti che è risultato 22 x 1000 con un massimo di 21.
- Per quanto riguarda la bilirubina in esami precedenti mostravo solitamente valori di bilirubina totale da 2.9 fino a 3.90. C'è da aggiungere il fatto che sono portatrice di microcitemia dovuto ad un ridotto volume degli eritrociti, compensato da un aumento degli stessi.
- Non assumo farmaci, non ho infezioni in corso, negli ultimi tempi non mangio in modo abbondante.
Ciò che mi stupisce è il mio colorito roseo nonostante tale valore.
Per il momento la saluto,
grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
un "tratto" talassemico è frequente e non da di solito manifestazioni importanti.E' comunque tra le possibilità,unita ad altre cause,come dicevo sopra, a portare un aumento della bilirubina.Di solito le epatiti acute da virus A e B, non danno aumento della bilirubina, a differenza del viru A che si trasmette attraverso il circuito oro-fecale,ma di solito la bilirubina raggiunge valori più alti ed è sintomtica. Escludiamo forme già presenti (Gilbert ad esempio), questi valori li ha riscontrati solo ora.Riepeterei l'esame tra qualche tempo ( anche tra un mese),evitando stress fisici. Il colorito roseo della sua pelle,rimane tale,ma sono le mucose e le sclere ad essere maggiormente visibile il colorito giallognolo. A valori più alti inizia ad essere evidente anche sulla pelle.

Cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
[#4] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore,
la ringrazio per il prezioso consiglio.
Provvederò alla ripetizione delle analisi e le farò sapere.
In ogni caso le mie mucose non presentano alcun colorito giallognolo, colore solitamente appena rilevabile a livello delle sclere che in alcuni giorni sono addirittura del tutto bianche, mentre nei periodi più stressanti presentano un colorito giallognolo.

Un'ultima domanda, ho letto che la bilirubina oltrepassa la barriera emato-encefalica con danni al sistema nervoso centrale, quali possono essere i danni che può provocare a questo livello sierico? A che livello del sistema nervoso centrale? Sarebbero visibili?

Grazie ancora per la sua disponibilità,
cordiali saluti e buon lavoro.
[#5] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
come Le dicevo, nei periodi di stress mentale e fisico,possono presentarsi questi "problemi",su di una predisposizione ( tratto talassemico). Le consiglio,come dicevo, un periodo di riposo o quanto meno cercare di evitare eccessivi "carichi" sia psichici (per quanto possibile) sia fisici (più probabile). Stia tranquilla,deve superare valori molto più alti perchè si inizino ad avere problemi al SNC.


Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
[#6] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Salve,
Le scrivo per aggiornarla sulla mia situazione.
Ho ripetuto le analisi in un altro laboratorio e a distanza di un mese dal primo prelievo.
I valori di bilirubina sono risultati essere:

bilirubina totale 3.6
bilirubina diretta 0.59 (0-0.3)
bilirubina indiretta 3.03 (0-0.9)
ast 13
alt 14

Cosa ne pensa?
Io sinceramente sono senza parole, ora sembrerebbe che abbia addirittura la diretta alta.

A presto,
cordiali saluti.
[#7] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
probabilmente, questi valori sono sempre stati presenti e comunque sono più bassi dei precedenti.Vi sono delle condizioni non "strettamente" patologiche, come dicevo, che causano un aumento della bilirubina,prevalentemente a digiuno.Ne parli anche con il so medico,la tranquillizzerà sicuramente.

Rimango a sua disposizione.
Cordiali saluti.

[#8] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore,
la ringrazio nuovamente per la sua disponibilità.
Effettivamente la bilirubina indiretta è sempre stata un po' alta e più precisamente intorno a 3 fin da quando ero bambina, ma mai si era verificato un valore alterato della bilirubina diretta. E' proprio tale valore che attualmente mi fa stare in pensiero.
Ma un valore di 0.6 di bilirubina diretta è da considerarsi alto? Potrebbe essere attribuibile a qualche problema epatico?
Con un valore di bilirubina diretta 0.6 non dovrei avere urine scure, o perlomeno tendente al rossiccio? E non dovrebbe essere presente biliribina o urobilinogeno anche nell'esame delle urine che in ogni caso presentano un colore del tutto normale nel mio caso?
Cioè, quello che attualmente mi chiedo è quanto siano veritiere le analisi che ho effettuato, sia le prime che le ultime intendo.
Per il momento la saluto,
grazie ancora,
cordiali saluti.
[#9] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Capisco la sua preoccupazione,forse legata anche ad un periodo particolare.I valori su indicati,possono anche variare di poco e talvota anche facendo prelievi nella stessa giornata. Non sono valori tali a determinare segni "visibili" o palesi sintomi. Come Lei ha deto, sono valori presneti anche da piccola.La bilirubina diretta è di poco superiore alla norma enon desta preoccupazione.Cerchi di non "fissarsi" su questi valori,che,come dicevo,potranno avere diverse variazioni,pur non discostandosi di molto. Importante, e questo è un consiglio per tutti,è una vita sana ed quilibrata,un'alimentazione corretta ed ovviamente i controlli di routine che si fanno ogni tanto...


.
Rimango a sua disposizone per eventuali altri dubbi e chiarimenti.
Cordiali saluti