Utente 171XXX
Buongiorno dottori, avrei bisogno di un'informazione. Mio marito (31 anni) dovrebbe effettuare spermiogramma e spermiocultura. Da una settimana però ha tosse (conseguente a un fastidioso raffreddore) e pertanto sta prendendo da circa 3 giorni uno sciroppo mucolitico e antitosse (cosi dichiarato dal farmacista all'estero in quanto per lavoro si trova attualmente fuori italia). In tal caso se continua con il mucolitico il risultato dello spermiogramma può risultare alterato? quanto tempo prima deve sospendere la cura prima di effettuare l'esame?.
Grazie mille per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,i mucolitici vengono,a volte,impiegati nella terapia della astenospermia.Nessun problema per la validita' dell'esame.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille dott Izzo per la risposta...gentilmente ho notato che fa studio a Napoli siccome anche noi siamo di Napoli potrebbe indicarmi sia una struttura pubblica e privata dove effettuare lo spermiogramma? e dopo quanti giorni di astinenza?...per la precisazione ci era stata consigliata come struttua privata Villa del Sole ma ho dubbi perchè ho letto sul web che di solito è meglio farli in centri pubblici. Grazie mille per l'attenzione.