Utente 211XXX
Salve,
dopo aver effettuato esami del sangue (richieste per mio personale interesse e non a causa di sintomi particolari), le analisi hanno messo in evidenza le seguenti voci:
GPT/ALT Alanina-amminotransfer con un valore di 90 mentre dovrebbe esser compreso tra 4 e 40.
GOT/AST Aspartato-amminotransf con valore di 41 mentre dovrebbe esser compreso tra 4 e 40

premetto che da 2 anni conduco vita prettamente sedentaria causa lavoro, difatti durante questo periodo sono ingrassato di 10kg in particolar modo sull'addome.
sono consapevole che la mia dieta alimentare non sia corretta in quanto spesso salto pasti o in alcuni consumo esclusivamente carboidrati (classici panini), non fumo, bevo poco (1 birra a settimana come media e non ho mai fatto uso di sostanze stupefacenti).

sono qui dunque per chiederle un suo parere in merito alle possibili cause di un valore così alto e suggerimenti per riportare i valori alla norma.

La ringrazio
[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.mo Utente,

fermo restando che le "analisi richieste per uso personale" senza sapere cosa si cerchi non hanno praticamente alcun valore (non è detto che i valori alterati siano indice di malattia o rischio e non è detto che quelli normali siano indice di salute), la cosa più probabile è che ci sia uno squilibrio del fegato. Di che squilibrio si tratti, se ci sia e come lo si debba indagare, dalle analisi richieste in questo modo non è ricavabile.

Il processo corretto avrebbe dovuto essere quello di farsi esaminare direttamente e far scegliere al Suo Medico se fossero necessari approfondimenti diagnostici o meno. Con i dati che Lei fornisce, l'unica misura che è consigliabile prendere è quella di mettersi a dieta, eliminare l'alcool e ricontrollarle tra 6-8 settimane. Spesso si trovano valori alterati che non hanno alcun significato clinico: li chiamiamo "incidentalomi".

"Riportare i valori alla norma", analogamente, non ha significato. L'obiettivo non è quello, ma è invece individuare un rischiio, diagnosticare un'eventuale malattia e curarla. Ci sono persone che hanno le transaminasi costantemente alte per tutta la vita.
[#2] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Gentil Dr. Riccardo Benci,
la ringrazio per la sua cortese risposta, in ogni caso ho mostrato prontamente i risultati al mio Medico Curante, il suo responso è stato farmi un'impegnativa per una ecografia del fegato.

Tuttavia sono solito a tener in considerazioni più voci in capitolo, ed è per questo che ho voluto comunque chiedere a Voi.

La ringrazio ancora per la sua disponibilità.
Distinti Saluti