Utente 175XXX
salve, sono una ragazza di 19 anni e ho una asimmetria mandibolare, come se il lato sinistro della mandibola fosse più "gonfio" del lato destro, ed è proprio la conformazione del mio scheletro... al momento il dentista mi sta correggendo la malocclusione e sistemando i denti(sono un pò storti) con l'apparecchio.
però volevo sapere se era possibile sottopormi mentre ad un intervento estetico che dovrebbe consistere nel prelevare un pò di grasso e iniettarlo nel lato destro della mandibola, dato che le terapie sono lunghe vorrei tanto risolvere almeno questo problema estetico!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Filippo Martone
28% attività
0% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Il collega che l'ha in carico dovrebbe anzitutto verificare non si tratti di ipertrofia masseterina franca (il muscolo presente nella guancia che serve a chiudere la bocca, quando è usato molto, per esempio a causa dell'uso cronico della gomma da masticare, o per abitudine al serramento dei denti). Solo dopo averlo escluso allora un chirurgo estetico potrà senz'altro valutare un'innesto alloplastico di tessuto adiposo, ovvero eteroplastico di jaluronato ad alto peso molecolare.

Cordialmente.
[#2] dopo  
Dr. Carmine Taglialatela Scafati
24% attività
0% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Gentile utente bisogna valutare bene il caso. E' importante capire se è una deformità dento facciale in cui vi è un'alterazione dell'occlusione dentale dovuta alla cattiva conformazione e/o posizione dei segmenti ossei(mascellare- mandibola), o è una semplice deformità ossea o dei tessuti molli, indipendentemente dall'occlusione. Nel primo caso si ricorre alla chirurgia ortognatica preceduta dal trattamento ortodontico "inverso", tendente non a compensare la posizione dei denti per farli chiudere bene, bensì a posizionarli in asse rispetto alla propria base ossea (mascellare e mandibola), indipendendemente dal risultato dell'occlusione. Successivamente con la chirurgia ortognatica, si correggerà l'occlusione riposizionando il mascellare e/o la mandibola nel giusto rapporto, corregendo di conseguenza anche l'eventuale asimmetria mandibolare. Il tutto viene fatto nel rispetto della posizione dei condili (cosa importantissima!). In questi casi infatti, fare un trattamento ortodontico di compenso dentale, allineando forzatamente i denti per farli chiudere bene, potrebbe creare non pochi problemi funzionali all'apparato della masticazione, soprattutto a carico dell'articolazione temporo mandibolare (ATM). Nel caso che alla deformità, non partecipi l'occlusione, si può ricorrere alla chirurgia cosiddetta di camouflage. In pratica si ricorre ad impianti di filler, protesi, o alla sottrazione di tessuti in eccesso.
[#3] dopo  


dal 2011
non so in termini medici di preciso cosa ho, posso solo dirvi cosa mi comporta questa asimmetria: a volte la mandibola si blocca(per aprirla tutta devo prima fare un piccola deviazione verso sinitra) e spesso si sentono degli scatti, oltre alla conformazione dell'osso il muscolo nella parte sinistra è più grosso, a destra il muscolo non è per niente sviluppato... quindi questo mi accentua l'asimmetria. altri disturbi non ne ho... a parte i denti un pò storti(gli incisivi superiori coprono quelli di sotto e sono diretti verso l'interno) ma non penso sia colpa dell'asimmetria.
prima di andare da un dentista mi ero rivolta ad un chirurgo maxillo facciale il quale mi ha detto che prima devo mettere l'apparecchio e se il dentista è bravo dovrebbe sistemarmi tutti questi disturbi solo con l'apparecchio, in caso non ci riuscisse dovrei sottopormi ad un intervento, però non ho capito se serve solo a mettere a posto legamenti o anche il fattore estetico...
quindi l'apparecchio potrà sistemare un pò l'asimmetria?a livello estetico?
spero di essere stata chiara!
[#4] dopo  
Dr. Carmine Taglialatela Scafati
24% attività
0% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Gentile utente, le ripeto: bisogna capire se l'asimmetria è dovuta ad un problema di tessuti molli (muscolo e grasso), o ad un problema osseo. Lei dice che ha anche dei rumori articolari, con la sensazione della mandibola che si blocca, quindi ha una disfunzione anche dell'ATM. Sarà il professionista che la segue, che spero sia uno specialista ortodonzista, a consigliarla per il meglio da farsi. Come le dicevo, il trattamento può essere ortodontico, ortodontico-chirurgico e/o estetico.
[#5] dopo  


dal 2011
l'asimmetria è dovuta sia ad un problema di tessuti che osseo!