Utente 501XXX
Scusate l'intromissione, ma volevo porgere una domanda a questo bellissimo forum.

Mio figlio ha 4 anni e oramai da + di due, soffre di bronchite asmatica, con il solito uso di bentelan e breva.

Ma purtroppo ha delle ricadute frequenti :(

Ora informandomi su internet, sono venuta nell'intenzione di prevenire tale disturbo con l'omeopatia, cosa mi consigliate???

Considerate4 che è la prima volta che mi avvicino all'omeopatia

Ciao e grazie a tutti
Mario

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Gabriella La Rovere
28% attività
0% attualità
12% socialità
PERUGIA (PG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Buongiorno. L'omeopatia può dare un grande aiuto per prevenire gli attacchi asmatici. E' una medicina di grande complessità, il che vuol dire affidarsi ad un medico molto esperto (è importante che sia MEDICO!)
Le auguro buona giornata
[#2] dopo  
Dr. Filippo Fassio
24% attività
0% attualità
12% socialità
FIRENZE (FI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Non mi occupo di omeopatia per cui non posso fornirle opionioni in merito. Posso però dirle che che l'asma bronchiale è una patologia frequente ed oggi controllabile in maniera ottimale nella grande maggioranza dei casi.

è una patologia che si manifesta per crisi ma le vie aeree risultano infiammate anche tra una crisi e l'altra: è ovvio pertanto che curare la singola crisi non influisce sulle manifestazioni future. In questi casi ci vuole una terapia di fondo (in genere per via inalatoria, molto ben tollerata) che "blocchi" l'infiammaazione e prevenga le manifestazioni future.

Il mio consiglio è pertanto di completare l'iter diagnostico (ha mai eseguito una spirometria? ha mai eseguito le prove allergologiche?) e di impostare, con il Curante o lo Specialista di sua fiducia, una terapia di fondo adeguata che è ben diversa dalla terapia della crisi d'asma acuta. Mi raccomando di non accontentarsi, qualsiasi sia la strada da lei scelta, di risultati parziali: con le terapie attuali, specialmente nei soggetti giovani, abbiamo moltissime armi contro l'asma. Il risultato che lei deve prefissarsi è quello di ottenere il controllo completo delle manifestazioni per suo figlio (ovvero ventolin sempre in tasca ma ridurre fino a zero il numero di utilizzi).

Spero di esserLe stato utile.