Utente 182XXX
Gentili dottori, la mia bambina all'età di 2 mesi (all'allattata al seno)presentava dermatite atopica e coliche addominali, allora le abbiamo fatto i prik test che risultavano positivi alle proteine del latte poi in seguito dall'età di 6 mesi sono stati rifatti ripetutamente nel corso degli anni prik test e rast del sangue ma sono sempre risultati negativi. Di fatto però la bambina non ha mangiato mai ne latte di vaccino ne derivati perchè all'assunzione di questi,presenta diarrea o stipsi e mal di stomaco.( Solo per un breve periodo attorno ai 4 anni ha preso per 8 mresi circa latte di capra dall'inizio sembrava tollerarlo ma poi ha iniziato ad avere forti mal di pancia feci molli alternate a periodi di stipsi ostinata),conclusione, stanca di tentativi ho abbandonato l'idea di provare a reintrodurre questi alimenti nella sua dieta. Quello che chiedo è se la mia bambina possa avere conseguenze nella sua crescita visto che praticamente non assume latte e derivati da quando è nata, da piccola il pediatra mi faceva dare il "colecalcium humana" ma ora dice che non è più necessario.Secondo voi dovrei provare dinuovo con il latte? fra l'altro lei non vuole proprio assaggiare ne parmigiano ne mozzarelle ecc..ha un rifiuto ostinato, quindi non posso sapere se attualmente questi derivati le creano lo stesso disturbo del latte . Spero in qualche vostro consiglio grazie infinite mamma preoccupata!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Generalmente con la crescità questi sintomi si attenuano o scompaiono addirittura. Potrebbe essere anche un'intolleranza al lattosio.
Si può sostituire il calcio con altri alimenti però bisogna valutare bene perchè serve molto alle ossa in crescità.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottore grazie per la sua risposta,quali esami bisogna fare per accertare un eventuale intolleranza al lattosio? i prik e i rast del sangue che ho fatto servono pure per questa intolleranza?scusi l'ignoranza in materia ma mai nessuno mi aveva suggerito questa ipotesi.Grazie ancora, cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
I prick e RAST servono per diagnosticare o eliminare un'allergia alimentare. Il Breath Test al lattosio serve per valutare un deficit deglio enzimi, lattasi, a livello duodenale.
E' un test semplice ma dura 3 ore.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
GENTILE DOTTORE TEMPO FA HO FATTO VISITARE LA BAMBINA AD UNA GASTROENTEROLOGA PEDIATRICA SPIEGANDOLE LA SITUAZIONE E GUARDANDO GLI ESAMI IN MIO POSSESSO, DOPO AVERLA VISITATA HA VALUTATO STIPSI MODERATA CON MEGARETTOSIGMA VALUTATO ECO GRAFICAMENTE E IPERTONO ANALE SECONDARIO. MI HA DATO UNA CURA PER UN MESE CON DELLE BUSTINE PAXABEL 4 GR. 2 AL DI E ANTROLIN CREMA,DOPO UN MESE DALLA CURA LA BAMBINA ORA SVUOTA REGOLARMENTE E NON ACCUSA QUASI PIù NESSUN DOLORE AL PANCINOPOCHI GIORNI FA NELLA VISITA DI CONTROLLO LE HO CHIESTO PER IL BREATH TEST AL LATTOSIO MA LEI MIO HA SCONSIGLIATO DI FARLO IN QUANTO I PRIK TEST ESCLUDONO L'INTOLLERANZA AL LATTOSIO,E MI HA DETTO DI CONTINUARE LA TERAPIA CON LE BUSTINE RIDUCENDOLE UNA AL DI FINO AL PROSSIMO CONTROLLO CHE SARA' A SETTEMBRE, NEL FRATTEMPO DEVO CONTINUARE LA SUA DIETA SENZA LATTICINI, MI A CONSIGLIATO DOPO L'ESTATE DI PROVARE ASSIEME AL MIO PESDIATRA LO SCATENAMENTO VEDENDO SE ANCORA QUESTI ALIMENTI LE CREANO PROBLEMI INTESTINALI.LEI COSA NE PENSA? DOVREI FARE LO STESSO IL BREATH TEST HO DEVO LASCIAR PERDERE E POI IN SEGUITO PROVARE CON LO SCATENAMENTO?GRAZIE TANTO PER I SUOI CONSIGLI
[#5] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Come dicevo prima sono due esami diversi e quindi non si sostituiscono ma si integrano. Non vorrei interferire e credo che sia meglio seguire una direzione.
Cordiali saluti