Utente 582XXX
Gent. Dott. ho 53 anni , nel 2001 mi sono sottoposta a esame ecocardiografico con il seguente referto: Esame nella norma;si segnala solo piccolo rigurgito mitralico a valvola morfologicamente normale. Nel 2002 ho ripetuto l'esame con il seguente risultato:Levocardia.Situs solitus.Concordanza A-V e Varteriosa.
Camere cardiache di normali dimensioni, con normale spessore parietale;buona cinesi segmentaria e conservata funzione contrattile globale biventricolare: SIA e SIV integri. Al colordoppler reperto di minimo rigurgito mitralico a valvola morfologicamente normale.
Nel 2004, ECG: Tachicardia sinusale.112/min: Anomalie aspecifiche del recupero. Utili Ft3-Ft4-FTSH. Risultati di questi ultimi esami :normali.
Alcuni giorni addietro, a circa nove anni avvertendo sempre tachicardia con molte extrasistoli, ho ripetuto l'Ecocardio- Risultato: Vs ai limi alti della norma, con normale spessore parietale, buona cinesi segmentaria e conservata funzione contrattile globale. VD di normali dimensioni con normale funzione sistolica. SIA E SIV integri. AS lievemente ingrandito. Rigurgito mitralico lieve moderato, a valvola morfologicamente normale. ECOCOLORDOPPLER TSA: nella norma.
ECG: Ritmo sinusale 90 b/m. Frequenti BEV, isolati e monomorfi- P:A: 120/80. Si consiglia FT3-FT4-TSH. Il cardiolo, mi ha fatto presente che se per il futuro dovessi avvertire affanno, difficoltà a salire le scale potrei ricorrere a farmaci tipo betabloccanti e diuretici.
Poichè il rigurgito si è chiaramente aggravato, con ingrandimento lieve dell' atrio sx e con il VS ai limi alti della norma, sono molto preoccupata. Ciò detto, chiedo di conoscere:
- che posso fare in proposito?
-Quali altri esami sono consigliati?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il rigurgito descritto è moderato, e le dimensioni Dell atrio e del ventricolo sinistro sono ai limiti della norma.
Non mi preoccuperei pertanto. L impiego di piccole dosi di beta bloccante non hanno alcuna influenza sul rigurgito mitarlico, ma solo per ridurre la frequenza cardiaca. I diuretici, in pazienti come lei non hanno una indicazione. È invece opportuno che lei controlli la pressione arteriosa che deve essere mantenuta sotto i 120/70 mmHg. Se così non fosse piccole dosi di ACE inibitori sarebbero raccomandate.
Cordialmente
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  


dal 2016
Grazie per la genile e tempestiva risposta.
Qual'è la possibile evoluzione in termini di ingrandimento patologico dell' atrio e del ventricolo sinistro?
Cordialità
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
pazienti come lei dovrebbero solo eseguire un ecocolordoppler cardiaco ben fatto ogni 12-18 mesi e se le misure dell'atrio e del ventriclo sinistro rimanessero normali, anche ogni 2 anni.
tenga conto che 5-10 anni fa avevamo a disposizioni ecografi di sensibilita' molto inferiore agli attuali e quindi anche la comparazione tra diversi esami potrebbe risultare falsata.
corialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  


dal 2016
Gentile dott. Cecchini, come suggeritomi dal Cardiologo ho eseguito gli esami T3-T4-TSH.
Ecco i risultati TSH 0,244( valori 0,42-4,00);
FT3 3,4 (v.n.1.80-4.20)
FT4 1,00 (v.n. 0,89-1.76)
Tutti gli altri esami di routine nella norma, salvo la VES a a 30 (v.n. fino a 12).
Come si vede il TSH e la VES sono aumentati.
C' è connessione tra i valori di questi due esami?
Ci può essere correlazione tra il valore del TSH e il fatto che in quest' ultimo mese ho fatto una dieta ipocalorica con perdita di di circa 7 Kg di peso?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le consiglierei anche di eseguire gli anticorpi antitiroide.
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#6] dopo  


dal 2016
Gentile dott Cecchini, come consigliato, ho eseguito anche gli anticorpi anti tiroide, con i seguenti risultati:
ab anti-tireoglobulina 14,72 - negativo
ab anti microsomi tiroide 2,29 - negativo
anticorpi antiperossidasi 7,08 -negativo

Le chiedo, pertanto, una complessiva valutazione da parte Sua ed eventuali ulteriori suggerimenti in merito
Grazie
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I suoi esami sono perfetti
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore,org