Utente 194XXX
Egreggi dottori,
vi riassumo brevemente la mia situazione: da gennaio ad oggi due operazioni di vitrectomia all'occhio sinistro x rottura gigante della retina,in attesa di eseguire a luglio l'operazione x l'inserimento dell'impianto secondario.
Alla visita di controllo mi è stato trovato un edema maculare e mi è stato detto che in sede di operazione mi verrà iniettato del farmaco x fare in modo che si riassorba.
Nell'occhio destro,quello sano,lamentando la visione di corpi mobili(come mi era successo in origine per l'occhio sinistro) mi è stato riscontrato un distacco del vitreo. Volevo chiedere due cose:
- come devo comportarmi con questo distacco di vitreo?mi porterà alla stessa situazione dell'occhio sinistro strappandomi la retina?sono veramente angosciato da questa cosa..devo seguire qualche accorgimento particolare,stare a riposo, o posso condurre una vita normale?Esistono cure da fare?
- l'edema cosa provoca?dopo l'inserimento del cristallino e l'iniezione di farmaco tornerò a una visione normale?
Grazie per la disponibilità e l'aiuto.
Saluto

P.S: ho 30 anni e soffro di una miopia a entrambi gli occhi di -7

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
NARDO' (LE)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buongiorno, riguardo al distacco di vitreo se non vi sono trazioni retiniche non deve fare nulla in particolare, l'unica precauzione è la prevenzione con controlli frequenti del fondo oculare. Il recupero dell'occhio già operato dipende molto dalla situazione retinica maculare e dalla risposta al farmaco intravitreale, non è standardizzabile-

cordialmente
[#2] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la celere risposta. Quindi riguardo all'edema dipende dalla risposta al farmaco intravireale..ma se il farmaco non produce alcun beneficio si deve pensare ad una ulteriore operazione per eliminare il liquido sottoretinico?
Mentre per il distacco di vitreo come faccio a capire se ci sono o si formeranno trazioni sulla retina?
[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
NARDO' (LE)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
1) Aspetti prima di fare il farmaco le successive eventuali decisioni le prenderà insieme al suo oculista.
2) non lo capisce, deve solo fare controlli programmati e frequenti.

Buona domenica