Utente 137XXX
Un paio di mesi fa ho avuto un infarto del miocardio con relativa angioplastica. E' andato tutto bene (fortunatamente)e sono ritornato a casa. C'è da dire che finora ho controllato la glicemia (ho il diabete 2 in seguito a pancreatite cronica) con una dieta appropiata senza ipoglicemizzanti orali o insulina, ma da quando sto prendendo questi farmaci dopo-infarto la mia glicemia è senza controllo, nel senso che già la mattina mi alzo con 165 di glicemia e dopo pranzo, come oggi, con un po di pasta con piselli, una fettina di carne rossa e delle ciliegie è arrivata dopo 2 ore a 278. Che devo fare?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
12% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Non ha riportato quali sono i farmaci assunti, ma è verosimile che il rialzo glicemico non sia da attribuire a questi ultimi ma piuttosto ad una naturale progressione della patologia pancreatica.
Ritengo pertanto opportuna una consulenza diabetologica per stabilire l'opportunità di una terapia adeguata da affiancare al regime dietetico.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Lei ha proprio ragione, infatti proprio ieri ho contattato telefonicamente il cardiologo che mi ha praticato l'angioplastica, il quale ha confermato ciò che lei ha risposto con tanta sollecitudine e di questo la ringrazio. Inoltre proprio oggi sono andato a visita dal mio diabetologo, il quale mi ha prescritto Glucobay 50 mg metà pilloletta prima di pranzo e metà prima di cena.
[#3] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Dimenticavo, un'altra metà prima di colazione.
[#4] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
12% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Per il problema glicemico si affidi con fiducia al collega diabetologo.
Per quanto riguarda il cuore, Le raccomando di seguire scrupolosamente la terapia e di sottoporsi con puntualità ai controlli prescritti.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dei consigli Dr. Fedi, e grazie ancora delle cortesi risposte.