Utente 207XXX
salve! ho 39 anni ed ho appena fatto l'esame del liquido seminale dopo tre aborti(all'ottava sett.) di mia mogliee questi i risultati
volume: 2,5
ph: 7,5
aspetto: acquoso
viscosita': diminuita
fluidificazione: fisiologica
concentrazione: 8.000.000
conc. tot.: 20.000.000
alla 2h: 20% rettilinea + discinetica
alla 4h: 20% rettilinea + discinetica
forme tipiche: 20%
forme atipiche: 80%
leucociti: 500.000
emazie: /
elementi linea germinativa: rari
cellule di sfaldamento: /
zone di spermioagglutinazione: /
corpuscoli prostatici: numerosi
giorni di astinenza: 4
insomma non proprio buoni! ma possono essere l'unica causa degli aborti? quante possibilita' di concepimento potrei avere con le dovute cure? grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

da un solo esame del liquido seminale non è possibile fare alcuna previsione, noi diciamo prognosi, seria e ragionevole sulle possibilità che lei abbia, senza problemi, un figlio.

Comunque, se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggersi anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
grazie per la risposta! domani ritiriamo gli esami fatti da mia moglie e porteremo tutto dal gine che ci ha seguito fino a qui! ma credo che sicuramente dovro indirizzarmi da un andrologo credo?! comunque il fatto che mia moglie rimanga in cinta senza problemi e' gia' qualcosa per noi?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

visto che ha introdotto lei il tema "ginecologo-andrologo", se desidera poi avere più informazioni dettagliate sui corretti rapporti che devono avere un andrologo ed un ginecologo in un Centro di Procreazione Medicalmente Assistita, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/201-andrologo-ginecologo-devono-interagire-correttamente-infertilita-coppia.html .

Un cordiale saluto.