Utente 211XXX
buongiorno a tutti... mio padre ha 46 anni dopo vari ricoveri per un accumulo di liquido nei polmoni hanno effettuato una toracoscopia e l'esame istologico dice questo:

MATERIALE FIBRINOEMATICO E FRUSTOLI DI TESSUTO FIBROCONNETTIVALE,E MUSCOLARE, MARCATAMENTE INFILTRATIDA NEOPLASIA EPITELIOMORFA, COSTITUITA DA CELLULE A CITOPLASMA CHIARO, NUCLEO VOLUMINOSO, IRREGOLARE, ATIPICO, SPESSOIN MITOSI ED AGGREGANTE IN STRUTTURE SIMILGHIANDOLARI.
ALLE INDAGINI DI IMMUNOSTOCHIMICA GLI ELEMENTI PROLIFERATI SONO RISULTATI POSITIVI PER TTF1 E CITOCHERATINA7 E NEGATIVI PER CALRETININA, HBME1, CD15, p63 E CITOCHERATINA20.
IL QUADRO NEL COMPLESSO APPARE INDICATIVO DI UNA LOCALIZZAZIONE SECONDARIA DA ADENOCARCINOMA POLMONARE MODERATAMENTE E POCO DIFFERENZIATO NON MUCOSECERNENTE.




le mie domande sarebbero tante... l'intervento chirurgico e escluso a priori? che tipo di chemioterapia andra ad effettuare? e secondo voi ne vale la pena o è meglio fare la terapia del dolore?
vi ringrazio anticipatamente...

cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Vito Barbieri
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
con quanto ha scritto ci ha dettagliato l'istologia della neoplasia, tuttavia per definire qual è l'approccio terapeutico più adeguato bisogna conoscere l'estensione della malattia (stadiazione). Ha fatto una TC?
[#2] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio tanto...
ha eseguito una tac e una risonanza magnetica ma solo a livello toracico e nel polmone sinistro risultano due noduli... non ci hanno parlato di stadiazione...


davvero mille grazie..

cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Vito Barbieri
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Per stadiazione si intende tutto quello che c'è scritto sulla TC (numero dei noduli, posizione precisa, dimensioni, rapporti con le strutture circostanti, ecc...)ed eventualmente su di una PET e/o una scintigrafia ossea.