Utente 169XXX
Gentile dottore,
vorrei far presente quello che è successo domenica 12 giugno a me e al mio ragazzo: io mi trovavo al diciannovesimo giorno del ciclo e durante il rapporto il profilattico si è rotto. Lui si è subito accorto della rottura e nonostante ciò abbiamo interrotto, premetto che lui non aveva eiaculato, ma era presente nel condom soltanto il liquido pre - eiaculatorio. Pochi giorni fa ho trovato al mio interno un pezzetto del preservativo rotto, ma credo che questo particolare non abbia molta importanza. La mia preoccupazione è tanta perché non vorrei incorrere in una gravidanza indesiderata, ma la curiosità più grande è sapere quanto questo liquido sia "pericoloso". Mi scuso per il linguaggio non molto appropriato. La prego di rispondermi al più presto.

Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signorina,
vedendo i numerosi consulti consiglierei anticoncezionale più serio del profilattico. Se non euiaculato poco prima il liquido preeiaculatorio non ha spermatozoi
[#2] dopo  


dal 2014
Quindi il rischio di gravidanza c'è o no? Siccome adesso dovrebbe arrivare il ciclo ed è già una settimana che sento dolori alla pancia ho il dubbio che questi sintomi non siano legati alla fase premestruale ma ad altro..scusi la mia inesperienza e la mia insistenza.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
già detto se non eiaculato poco prima nessun problema, se ha eiaculato poco prima qualche problema.
[#4] dopo  


dal 2014
Poco prima si intende poche ore prima o giorni?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
mezza ora, al massimo.