Utente 169XXX
Gentile dottore,
vorrei far presente quello che è successo domenica 12 giugno a me e al mio ragazzo: io mi trovavo al diciannovesimo giorno del ciclo e durante il rapporto il profilattico si è rotto. Lui si è subito accorto della rottura e nonostante ciò abbiamo interrotto, premetto che lui non aveva eiaculato, ma era presente nel condom soltanto il liquido pre - eiaculatorio. Pochi giorni fa ho trovato al mio interno un pezzetto del preservativo rotto, ma credo che questo particolare non abbia molta importanza. La mia preoccupazione è tanta perché non vorrei incorrere in una gravidanza indesiderata, ma la curiosità più grande è sapere quanto questo liquido sia "pericoloso". Mi scuso per il linguaggio non molto appropriato. La prego di rispondermi al più presto.

Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signorina,
vedendo i numerosi consulti consiglierei anticoncezionale più serio del profilattico. Se non euiaculato poco prima il liquido preeiaculatorio non ha spermatozoi
[#2] dopo  
169737

dal 2014
Quindi il rischio di gravidanza c'è o no? Siccome adesso dovrebbe arrivare il ciclo ed è già una settimana che sento dolori alla pancia ho il dubbio che questi sintomi non siano legati alla fase premestruale ma ad altro..scusi la mia inesperienza e la mia insistenza.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
già detto se non eiaculato poco prima nessun problema, se ha eiaculato poco prima qualche problema.
[#4] dopo  
169737

dal 2014
Poco prima si intende poche ore prima o giorni?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
mezza ora, al massimo.