Utente 211XXX
Buona sera vorrei chiedere un chiarimento in merito all'efficacia del lavaggio delle mani dopo l'eiaculazione. Mi spiego:
ipotiziamo che parte dell'eiaculazione finisca sulle mani del mio fidanzato e che lui si pulisca con un fazzoletto. Da qui passano alcune ore (diciamo 8 ore) mentre Lui svolge altre attività, tipo dormire, andare a pescare in spiaggia e quindi toccare oggetti, esche e acqua di mare. Finite queste attività si lava le mani con acqua e sapone e iniziamo a fare petting con penetrazione delle dita. E' possibile ci sia ancora traccia di sperma sulle mani risalente all'eiaculazione avuta 8 ore prima? O meglio, lavarsi le mani con acqua e sapone è sufficente per eliminare eventuali tracce di sperma e quindi svolgere una masturbazione sicura da parte sua a me senza rischio di fecondazione?
Grazie della gentilezza, Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signorina,
con tutte queste modalità gli spermatozoi sono assenti.
[#2] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore.
In generale tra un petting e l'altro con penetrazione delle dita è sufficente il lavaggio delle mani con il sapone eventualmente fosse finito dello sperma sulla mano dopo il primo petting?
Grazie una sua risposta a questa domanda più precisa mi sarà utile.
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
basta eccome.
[#4] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Quindi deduco che gli spermatozoi soccombono al contatto con l'acqua e figuriamoci al sapone.
Sa' cosè che in internet se ne leggono di tutti i colori...
Noto ad esempio che ci sono pareri discordanti sul fatto che lo sperma a contatto con l'aria non è più utile per la fecondazione. Mi spiego meglio:
se lo sperma ad esempio finisce su una mano, sulle dita, lo si asciuga con dei fazzoletti di carta, c'è chi dice che non rimane traccia sia perchè è stato asciugato sia per il contatto con l'aria, e c'è chi dice invece che non del tutto viene eliminato e quindi è pericoloso se le dita finissero all'interno della vagina.
Ecco anche questo è un dubbio che mi assale, anche perchè non sempre (nel mio caso) ho a disposizione un lavadino ma solo i fazzoletti.
Mi coregga se sbaglio, se il liquido seminale contenente gli spermatozoi viene asciugato con i fazzoletti un aventuale traccia che potrebbe rimanere è sperma secco. E' pericoloso ai fini di una fecondazione oppure perde tutta la sua funzionalità e capacità?
A contatto con l'aria ha parecchia vitalità oppure dopo poco (max decine di minuti) non è fecondativo?
Grazie per i suoi consigli spero di chiarire tutti i miei dubbi.
Saluti
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Chiedo scusa ma ora è tempo di paternale.
Signorina, si decida ad usare anticoncezionali seri, al consultorio giovani (gratuito) della sua città troverà le risposte che servono veramente per una sessualità responsabile.
[#6] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Scusi me per l'insistenza. Io con il mio fidanzato usiamo sempre il profilattico come anticoncezionale in un rapporto completo, dato che dalle analisi prescritte dalla ginecologa circa un anno e mezzo fa si è scoperto che non potevo prendere la pillola. Quindi il mio non è un fatto che non so' cosa sia una sessualità responsabile, ma era solo cercare di chiarire dubbi in merito a situazioni come quelle descritte nei post precedenti, nelle quali a volte si è più superficiali forse solo perchè non vi è contatto diretto tra i genitali. Aggiungo, come già Le ho scritto che noto pareri discordanti, quindi la domanda è: A chi credere?
Poi tra l'altro mio padre lavora nell'asl di mia appartenenza e il suo ufficio è vicino a quello del consultorio, quindi sto evitando di andare per non trovarmi in sgradevoli disguidi. Per quanto riguarda la mia ginecologa, mi scoccerebbe pagare una bella somma per un mio dubbio che mi è venuto e poi cresciuto leggendo in internet. Pensavo che questo servizio di cui Lei fa parte fosse sufficente.
Mi scuso per la mia insistenza e La ringrazio per i consigli forniti.
Se non è un disturbo Le saro grata di una risposta alle domande fatte nel post precedente che riporto qui sotto:

1)Se il liquido seminale contenente gli spermatozoi viene asciugato con i fazzoletti un aventuale traccia che potrebbe rimanere è sperma secco. E' pericoloso ai fini di una fecondazione oppure perde tutta la sua funzionalità e capacità?

2)A contatto con l'aria ha parecchia vitalità oppure dopo poco (max decine di minuti) non è fecondativo?

Grazie ancora infinite,
Saluti.
[#7] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dottore ho seguito il suo consiglio. Sono riuscita ad andare al consultorio e in più ne ho contattati altri telefonicamente.
Sono sincera, in parte ho risolto i dubbi ma sono un poco scontenta perchè ho avuto la sensazione, quando sono andata al consultorio, che si scocciasserto di rispondere e comunque non sono stati molto chiari.
Sicuramente lavando le mani accuratamente non si corre alcun rischio, e questo dubbio l'ho eliminato.
Quello che non ho capito bene è se lo sperma si asciuga, (magari tramite l'azione meccanica di un fazzoletto), gli spermatozoi che sono contenuti al suo interno muoiono, dato che non hanno più a disposizione il loro ambiente naturale, tanto più a distanza di alcune ore?
Nessuno mi ha dato una risposta chiara, diretta e magari scientifica.
La prego, capisco quante volte Le avranno fatto questa domanda, ma potrebbe spiegarmi dettagliatamente cosa succede nelle condizione che ho descritto.
La ringrazio moltissimo e mi scusi per essere tornata sull'argomento.
saluti.