Utente 211XXX
Buongiorno,
ho ritirato ieri l'esame del liquido seminale ottenendo i seguenti risultati:
VOLUME : 2 ML
N° SPERMATOZOI TOTALI 46 MIL
N° SPERMATOZOI/MIL : 23 MIL
PH:8
COLORE : OPALISCENTE
VISCOSITA: LEGGERMENTE AUMENTATA

MOBILITA' A 60 MIN:
MOBILI : 40%
PROGRESSIVI RETTILINEI: 20%
PROG. LENTI: 5%
DEOLI IN SITU : 15%

MOBILITA A 120 MIN:
MOBILI : 30 %
PROGRESSIVI RETTILINEI: 10%
PROG. LENTI: 5%
DEOLI IN SITU : 15%

MORFOLOGIA:
FORME NORMALI 30%
FORME ANORMALI 70%
ANOMALIE TESTA :46%
ANOMALIE COLLO : 24%
ANOMALIE CODA: 18%
RESIDUI CITPLASMATICI : 8%
TZI:137
SDI:0.96

RISULTATO ASTENOZOOSPERMIA

in merito a quanto sopra riportato sono a chiedervi un parere (purtroppo la visita dall'andrologo è fissata tra 2 settimane) riuscire a capire se la situazione è estramamente grave oppure esutono delle cure per migliorare la mia fertilità ?? vio pensate che in queste condizioni sia necessario ricorrere a metodi PMA per poter concepire un bimbo ??

NB: io ho un ernia inguinoscrotale da quando ho 3 anni

vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da quanto tempo cerca figli?E' stato mai visitato da un andrologo?
Qualsiesi terapia deve essere preceduta da una diagnosi che non si puo' trarre da uno spermiogramma,tralaltro eseguito senza rispettare i criteri consigliati dalla OMS.Comunque,nell'insieme,l'esame non e' male...Ci aggiorni,se ritiene,dopo la diagnosi andrologica.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Prima di preoccuparsi è necessario ripetere lo spemiogramma , infatti la motilità alterata può essere dovuta ad un tempo prolungato prima di portare il prelievo al laboratorio ecc. - I suoi valori(se fossero comunque questi )hanno tuttavia buoni margini di miglioramento , consulti un andrologo per una valutazione diretta.
[#3] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
per ora vi ringrazio per la vostra tempestiva risposta.
In risposta al Dr. Izzo
cerco figli da circa 7 mesi e non ho mai fatto una visita andrologica.
Mi sottoporrò a tale visita entro 2 settimane, vi aggiornero' in merito.

In merito all'ernia inguinoiscrotale pensate che possa compromettere l'esito dello spermiogramma ?

grazie ancora

[#4] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Non credo, che l'ernia inguinale che riferisce di avere, possa avere alcuna influenza sui suoi parametri seminali.
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'ernia,in genere,non incide in alcuna maniera sulla spermatogenesi.Certo che...dipende dall'ernia.Cordialita'.
[#6] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno,

ieri ho fatto la visita dall'andrologo il quale non ha trovato nessuna anomalia (prostata normale e nessun varicocele).
Mi ha tranqullizzato sull'esito dell'esame e mi ha detto di :
1- mangiare molta frutta e verdura (specialmente kiwi)
2- non fare sport traumatici
3- Non portare pantaloni stretti
4- assumere per 3+3 mesi degli integratori
sperginq10 e fertiplus
5- Avere almeno 2 rapporti settimanali, che aiuta a migliorare la qualità dello sperma

in fine ci ha detto di continuare con rapporti mirati tutti i mesi e se entro marzo dell'anno venturo non ci saranno risvolti ci dovremo rivedere per pensare a strade alternative.
Lo stesso parere lo ha avuto la ginecolaga di mia moglie la quale gli ha detto di prendere l'acido folico.

voi pensate che siano dei pareri corretti o è meglio consultare altri medici ??
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...credo che,piuttosto che ricorrere ad improbabili terapia "alimentari",integratori per 6 mesi,astenersi dallo sport,camminare con il gonnellino e mirare i rapporti,sia piu' "salutare" attendere qualche mese,ripetere lo spermiogramma presso un centro specializzato e consultare un andrologo dedicato che ponga una diagnosi certa.Cordialita'.